Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

giovedì, marzo 02, 2017

Mercato: Sound Of Freedom venduta in Giappone! Felice Villa tuona contro la situazione ippica italiana

La notizia del giorno, anche se un pò in ritardo rispetto a quanto accaduto, è stato il rendere noto della vendita della campionessa italiana Sound Of Freedom (Duke Of Marmalade) in Giappone, come fattrice. 
A parlarne è stato Felice Villa sulle colonne del Trotto & Turf, come argomento principale sulla annosa questione premi non pagati che non hanno consentito altra scelta se non monetizzare, ed anche bene, la femmina di casa Effevi per far quadrare i conti del bilancio di scuderia. 
Sound Of Freedom lascia l'Italia, nonostante potesse essere una fattrice base su cui costruire di nuovo il nostro allevamento, dopo aver vinto il Lydia Tesio G1 come ultima corsa della sua carriera, tornando ad offrire uno standard che nel corso del 2016 sembrava smarrito, a 4 anni, quando aveva provato a correre in Inghilterra.
La sua stagione dei 3 anni è stata esaltante, per lei hanno parlato le vittorie nel Regina Elena G3 ed il secondo posto alle spalle di Goldstream nel Derby Italiano G2. La stagione dei 3 anni si era poi conclusa con il secondo posto nel Lydia Tesio G1. Avendo poco da dire in Italia, nel 2016 ha tentato la carriera inglese in training da Marco Botti, ma la figlia di Duke Of Marmalade (Danehill) e Paint In Green (Invincible Spirit) in 4 uscite ha ottenuto al massimo un quarto posto. Tornata in Italia in estate, si è di nuovo esaltata in autunno con la vittoria nel Lydia Tesio, il culmine della carriera. Felice Villa non ha parlato solo di lei, ma anche di altre pedine di scuderia, sempre che rimarrà con la voglia di rimanere in Italia. Le parole, eloquenti, hanno fatto intendere di come si sia stancato dei continui ritardi dei premi e della situazione ippica italiana, ed è possibile lasci il nostro paese per investire altrove. 
Per fortuna altre 2 fattrici sono rimaste nell'orbita Effevi, già in Irlanda per essere coperte, ma forse solo temporaneamente salvo offerte. Wordless (Rock Of Gibraltar e Holy Moon), sorellastra di Final Score (Dylan Thomas), Cherry Collect (Oratorio) e Charity Line (Manduro), tutte vendute in Giappone, è stata coperta da Camelot (Montjeu). Reset In Blue (Fastnet Rock ed Eurirs), sorellastra per 3/4 di Romantic Wave, è anche lei andata al Coolmore offerta ai servigi di Gleneagles (Galileo).

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata