STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 19 marzo 2017

Il bello della domenica italiana: A Roma Per Un Dixir e Mac Mahon, a Milano Holy Water ed Into The Lane impressionano

Finalmente il profumo delle domeniche belle, con i cavalli buoni. Tra Roma e Milano da registrare il dominio Botti, ma del resto è anche abbastanza normale visto il materiale. Ieri abbiamo visto qualcosa di interessante che cercheremo di sintetizzare in poche righe. Tra gli anziani del Premio Tupini (VIDEO QUI) 2 su 2 per Per Un Dixir (Holy Roman Emperor), un 4 anni fratellastro di Dylan Mouth, che ha debuttato a fine Gennaio del 2017 con una vittoria ed ha mantenuto il suo score di imbattuto vincendo ancora in condizionata, per i colori della Azienda Agricola Mariano ed il training di Alduino Botti, con la monta di Tore Sulas autore di un triplo in giornata. Si tratta di un cavallo che ha debuttato tardi perchè un infortunio serio lo ha tolto di mezzo a 2 e 3 anni, ma proprio perchè dotatissimo è stato curato ed atteso. Ed ora? Come minimo farà il D'Alessio, il Repubblica G2 sembra troppo corto. Chissà che non faccia il Milano G2 proprio, poi.
Tra i 3 anni due nomi interessanti a Capannelle. Nel San Giuseppe (VIDEO QUI), primo test da Derby in Italia, a vincere è stato Mac Mahon (Ramonti) rimasto imbattuto in 2 uscite, che ha battuto il favoritissimo e compagno di training Together Again (Pivotal), già bello tirato da corsa ma non ancora al top della condizione. I primi due ci scommettiamo correranno il Derby, il primo è un bellissimo cavallo che però forse non ha la Classe di un Goldstream, per esempio. Intanto ha tolto l'imbattibilità all'Effevi, sa andare forte in corsa, e probabilmente i due più avanti se le daranno ancora. In una maiden sui 1800 metri (VIDEO QUI) abbiamo visto anche una buonissima Ra Valles (High Chaparral), portacolori della Ste.Ma., che ha risolto "gigioneggiando" qua e la per la pista, battendo altri 2 Bottiani nella corsa. Insomma, è ricominciato il loro dominio. Quanto alla femmina di Luciano Monaldi, è un interessantissimo prospetto sulla strada per le Oaks, strada ancora lunga ma con calibri che cominciano ad uscire nel periodo. Prodotto della fattrice Slow Sand (Dixieland Band), è stata pagata 15,000gns alle Tattersalls October Sale Yearling Sale Book 2.
A Milano abbiamo visto un paio di trials: Nel Cesare degli Occhi gran passaggio d'età per Into The Lane (Excelebration), sorellastra di Sound of Freedom, proveniente dagli handicap che ha risolto rispetto ad Alfonsine, apparsa molto sudata. Into The Lane è andata fortissimo. 
Nel Calvairate sul miglio in pista media, grandissima prestazione da un capo ad un altro per Holy Water (Falco) che ha dimostrato di essere un miler sopraffino, e forse non un cavallo da Derby come si aspettava il suo proprietario. Battuto il cronometrico Dulciboy (Paco Boy). Holy Water, nella foto pubblicata, ha avuto buon gioco in pista media ma ha dimostrato di essere un potenziale cavallo importante in ottica Premio Parioli G3, per la cui strada forse hanno deluso finora Biz Power e Sun Devil, anche se non dobbiamo darli per spacciati da qui in avanti. Insomma, ad oggi il principale rivale di Patriot Hero è proprio Holy secondo noi.
In programma c'era il Gardenghi, corsa analoga al Donatello di Roma che ha lanciato Electrocutionist. Ancora Fabio Branca a segno (triplo in giornata) in sella ad un facoltoso maschio. Lui è Back On Board (Nathaniel) e alla voce note particolari c'è scritto che è fratellastro delle "magiche" Cherry Collect (Oratorio), Charity Line (Manduro), Final Score (Dylan Thomas) e Wordless (Rock Of Gibraltar), quasi tutte vendute in Giappone. Un fratello è per esempio il solido Holy Ballet (High Chaparral), vincitore di 16 corse, mentre un altro è Magic Mistery (Pour Moi) rientrato bene anche lui a Roma dopo un piazzamento in Listed di quasi un anno fa. Comunque, Back dovrà venire parecchio avanti. Holy Moon ha una 2 anni femmina da Sea The Stars acquistata per 170,000gns da McKeever Bloodstock a Dicembre, ed ha visitato Oasis Dream lo scorso anno.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui