STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 25 marzo 2017

Meydan: La Jap #Vivlos domina il Dubai Turf. Beffati Heshem e Ribchester. Festeggia papà Deep Impact, 15 anni oggi

Dubai Turf Sponsored By DP World (Group 1) (Turf): Eccola, la sorpresa. Aspettavamo nello Sprint Moreira, che ha fatto il giro del mondo in quella occasione, mentre qui ha preso il pennello e dipinto una traiettoria fantastica per vincere il Dubai Turf (per il secondo anno consecutivo dominato da un giapponese) in sella alla outsider a 14/1 nipponica Vivlos (Deep Impact) per Yasuo Tomomichi ed i colori di Kazuhiro Sasaki.
Vivlos, dopo aver gravitato nelle posizioni di metà gruppo, è scattata al centro della pista con uno scatto fulmineo per beffare Heshem (Footstepsinthesand), altro francese in gas a 25/1, e Ribchester (Iffraaj) che era passato a palo lontano ed aveva dovuto subire l'attacco del portacolori dell'Al Shaqab. Solo quarto Zarak (Dubawi), che ha confermato i suoi limiti quando le cose si fanno serie. Si è presentato alle spalle di Ribchester con fare cattivo, ma poi non ha dato il successivo cambio di marcia, quello che contraddistingue i cavalli da G1 da quelli normali. Cavallo da G2, ora è certificato. Se migliorerà, lo farà solo per la qualità.. ma da anziano. Il tempo finale della corsa è stato un non eccezionale 1m 50.20s (slow by 3.70s). Comunque un G1 che va in qualche modo verificato, non il migliore in senso assoluto.

Vivlos è una 4 anni da Deep Impact (Sunday Silence), sire che proprio oggi compie 15 anni (auguri), che ha saltato la stagione Classica a causa di un infortunio. Riapparsa a Luglio a Chukyo ha subito vinto dimostrando di aver recuperato alla grande. Successo replicato a Nakayama nelle Shion Stakes G3 sui 2000 metri, ha concretizzato un ulteriore miglioramento nel Shuka Sho G1 di Kyoto sui 2000 metri in Ottobre. Rientrata con un quinto nelle Nakayama Kinen G2 di fine Febbraio alle spalle di Neorealism, eccola partente nel Dubai Turf che, privo del Jap Real Steel (Deep Impact) vincitore lo scorso anno, lo ha scalzato dall'albo. Al momento il suo score parla di 9 corse, 4 vittorie e 2 piazzamenti. IL VIDEO DEL DUBAI TURF QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui