STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

venerdì 11 gennaio 2019

Meydan, Carnival: North America torna e vince il 1° Round. Strepitoso anche Walking Thunder, da imbattuto

Seconda giornata del Dubai Carnival che è cominciata all'insegna di qualche vecchia conoscenza e qualche novità succosa. 
Nel primo Round del Maktoum Challenge ritorno alla vittoria per North America (Dubawi) che, lontano dalle piste dal giorno della Dubai World Cup G1 di fine Marzo 2018 dopo una pessima prestazione, è tornato in maniera roboante vincendo per 9 lunghezze con Richard Mullen in sella per battere Kimbear (Temple City), il favorito, e Muntazah (Dubawi), rimasto in terza posizione.
Male l'altro atteso Heavy Metal (Exceed And Excel), a 3/1, giunto ultimo.
North America, allevato dalla Qatar Bloodstock ed originariamente acquistato da foal da Godolphin, è ora di proprietà di Ramzan Kadyrov, discusso leader della Cecenia, che lo comprò nel 2016 per AED140,000. Adesso è allenato da Satish Seemar, e lo scorso anno ad inizio Marzo fece lo scalpo proprio di Thunder Snow in maniera clamorosa. Nella notte della DWC poi Thunder vinse e North arrivò tristemente ultimo, lontano 51 lunghezze dal primo. North America, curiosamente, è mezzo fratello di Make Mischief (Makfi) che in Italia ha vinto 8 corse ed è attualmente allenato da Iacopo Bindi. 
Nelle altre corse di giornata da sottolineare il ruolo per Walking Thunder (Violence), rimasto invitto in 3 uscite grazie alla buona performance nel UAE 2000 Guineas Trial Sponsored By Strata (Conditions) sul miglio, con ancora 9 lunghezze di vantaggio sul secondo arrivato Manguzi (Planteur) mentre il favorito Royal Marine (Raven's Pass), vincitore di G1 in Europa a 2 anni, solo quarto ma con problemi di traffico e bisognoso certamente della corsa. Walking Thunder è allenato da Ahmad Bin Harmash per i colori della Phoenix Ladies Syndicate che fu comprato in America per $42,000 alle Ocala Breeders' Sales Company 2018 Spring Sale da Alessandro Marconi, agente italiano che opera per i paesi arabi. Il papà è Violence (Medaglia D'Oro) che funziona per $25,000 in USA alla Hill 'n' Dale Farms.
Altre 2 cose da segnalare: Nel Cleveland Clinic Abu Dhabi World Class Healthcare Cup (Handicap) (Turf) prima vittoria per i nuovi colori e nuovo training di Jamie Osbourne per Dream Today (Dream Ahead), fratello del campione Al Wukair, che ha vinto la prova sui 1200 in erba dimostrando bella attidutine. In apertura interessante affermazione per Good Fortune (New Approach) in una prova in erba sui 7 furlongs che ha regalato la prima vittoria del Carnival per Charlie Appleby. Si tratta di un cavallo completamente in progresso e non ci sorprenderemmo di vederlo in lizza per qualcosa di importante più avanti anche in Europa sul miglio e dintorni.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui