STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 12 gennaio 2019

Italians: Vittorie per Antonio Fresu, Pier Convertino, Antonio Orani, Andrea Marcialis..

Per la rubrica italians aggiorniamo il dato relativo ai nostri connazionali impegnati all'estero tra Qatar, Emirati Arabi Uniti, Francia ed Inghilterra. Eccoli...
  • Partiamo con Jebel Ali, negli Emirati, dove Antonio Fresu ha collezionato la sua prima vittoria di questo 2019 siglando in sella a Pinter (Exceed And Excel), allenato da Erwan Charpy per i colori di Sheikh Ahmed bin Mohd Al Maktoum, con il quale aveva già vinto in Dicembre.
  • In medio Oriente prima vittoria del 2019 anche per Pierantonio Convertino, che ormai fa la spola con i 2 mondi.
  • In Francia, a Marsiglia Pont de Vivaux, prima vittoria stagionale per Antonio Orani che ha vinto il Prix Juveigneur - Course E - A conditions - 17 000 € 2000m - 5 Partants - Sable fibré. Il jockey italiano lo scorso anno ne aveva vinte 20.
  • Questa sera a Newcastle di nuovo impegnato Azzeccagarbugli (Kodiac) che dopo una serie di piazzamenti insegue la prima vittoria in Inghilterra, attualmente è controfavorito nel Follow Sunracing On Twitter Handicap (Class 3), ed è allenato da Marco Botti per i colori Effevi.
  • Ancora in Francia altra vittoria (la terza) per Andrea Marcialis che ha vinto la prima di Chantilly, ritardata per la protesta dei Gilet Gialli, con Sarstedt (Sixties Icon) nel Prix du Carrefour Saint-Leonard (Claimer) per il proprietario americano Montgomery Motto.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui