STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 16 gennaio 2019

Aste: Pubblicato il catalogo delle Tattersalls February Sale. Act Of War e Sladina in vendita..

Pubblicato nelle ultime ore il catalogo della 2 giorni delle Tattersalls February Sale. Parliamo di un totale di 464 cavalli di cui 176 femmine in e out of training, 41 fattrici, 174 tra maschi, castroni, in e out of training, 53 yearlings e 20 cavalli di 2 anni che passeranno sotto il martello del banditore presso i Park Paddocks di Newmarket il 31 Gennaio e 1 Febbraio prossimi. Ricordiamo che a questa asta per pochi spiccioli fu acquistato Mission Boy, attualmente imbattuto in 4 uscite e favorito invernale delle classiche italiane.
L'asta comincerà immediatamente dopo la TBA Stallion Parade. In catalogo tanti dispersal di gruppi come Godolphin, Juddmonte e Shadwell che saranno rappresentati da 59 soggetti. Godolphin avrà il numero maggiore con 43 soggetti tra cui Atty Perse (Frankel), vincitore al Royal Ascot 2017, ed il vincitore di Listed Ambassadorial (Elusive Quality) (lot 315). 
Tra gli altri molta italianità tra cui Act Of War (Mujahid), vincitrice del Regina Elena G3 quest'anno presentata dal Prestige Place di Marco Botti, poi anche la stakes winner e piazzata Classica Sladina (Nathaniel) inserita nel catalogo ma presentata dal The Castelbridge Consignment. Anche Azzeccagarbugli (Kodiac) è in lista tra i candidati alla vendita.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui