STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 30 gennaio 2019

Addio a Francesco De Siero, ippico di grandissimo stile e signorilità. Gennaio maledetto..

Questo sembra essere un mese maledetto, con molti ippici che ci hanno lasciato. Dopo la prematura scomparsa di gente come Glauco Cicognani, il collega Aldo Colombo, la storica voce dell'impianto torinese Franco Pinna, ha lasciato questa terra anche Francesco "Checco" De Siero, una figura molto ben voluta nell'ippica, un vero gentleman, signorile, che nel nostro mondo ha ricoperto più figure, in particolare quella di proprietario, collaboratore ed infine soprattutto appassionato.
Di lui si ricordano tante partnership ma una soprattutto con Sant'Alberto (Colossus), nella foto, che in giro per l'Europa ha corso più di 100 corse vincendo più di €400,000 in 5 stagioni in Francia. Praticamente il sogno di ogni proprietario.
Recentemente una collaborazione più marcata con Giovanna Romano ed il Centro Equino Arcadia del quale aveva rilevato alcune quote ed aveva allevato praticamente tutta la produzione recente. Ma non solo, perchè era entrato in partnership con tantissime entità dimostrando sempre grande vicinanza e sostegno al settore. Insomma, un ippico doc, molto amato e molto ricordato sui social. 
Se n'è andato a causa di un male che non lascia scampo, a soli 52 anni. Esprimiamo cordoglio e vicinanza alla famiglia. 




Voglio ricordarti con quel sorriso da grande persona e grand uomo qual eri! Sei stato come un fratello più grande,mi hai sempre sostenuto,sia moralmente che agonisticamente,la stima è il rispetto andava oltre ogni limite! Hai combattuto come un leone ,non ti sei mai pianto addosso,pur sapendo a cosa andavo incontro,eri una persona splendida,impossibile non volerti bene. Non riesco ancora a credere che tu non ci sia più caro Checco,e una cosa impensabile,troppo presto te ne sei andato,ma purtroppo alla volontà di Dio non ci si opporre! Oggi io ho perso un amico “vero” Cosa rara in questo mondo difficile. Che la terra sia lieve amico mio,le mie più sentite condoglianze ai tuoi cari. Mi mancheranno le nostre conversazioni,i nostri scambi di opinione....ma quando soprattutto non appena rispondevo al telefono mi dicevi: “Guaglió sei un grande!” Ti voglio bene Checco Umberto 🙏🏻🙌🏻 #friend #goodbye #ciao #amicomio #bestfriend #loveyou #brokenheart #prayforyou #🙏🏻
Un post condiviso da Umberto Rispoli (@umberto_rispoli88) in data:

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui