STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 15 giugno 2016

Ascot: Galileo Gold e Frankie trionfano nelle St James G1. Battuti sul tempo The Gurkha e Awtaad, quinto Emotionless

Photo: Toby Melville/Reuters
Poteva mancare Frankie all'appello? Manco per sbaglio. Dettori ha timbrato il cartellino ma non lo ha fatto in maniera ordinaria con un badge, anzi. Ha realizzato un piccolo capolavoro tattico vincendo le St James Palace's Stakes G1 in sella a Galileo Gold (Paco Boy) e mettendosi in saccoccia uno come Ryan Moore. Senza nulla togliere al miglior fantino del mondo, Frankie non si è fatto infinocchiare ed ha vinto forse nell'unico modo possibile nei confronti di un cavallo forse superiore come The Gurkha (Galileo). Cioè seguendo da vicino Cymric, il battistrada che Godolphin aveva messo per Emotionless (Shamardal) poi arrivato quinto ma al rientro dall'infortunio post Dewhurst, ed ha anticipato lungo il percorso Awtaad (Cape Cross) il quale ha pensato più a disturbare The Gurkha che pensare a se. Ryan è caduto nella trappola rimanendo all'interno, poi cercando un disperato salvataggio venendo di fuori, ma quando ormai il Dj aveva messo l'ultimo disco tentando invano l'aggancio ma prendendo almeno il secondo. In un sol colpo il sauro si è ripreso la scena dopo le 2000 Ghinee dominate a Newmarket, e dopo una deludente esibizione al Curragh dove ha perso da quello di Keving Prendergast riprendendosi lo scettro nonostante gli scommettitori lo avesse completamente abbandonato, o quasi. Eppure i vincitori delle 2000 Ghinee sono sempre partiti da favoriti, a partire da Gleneagles, passando per Dawn Approach, Frankel, Henrythenavigator e Rock Of Gibraltar. Hugo Palmer era nervosissimo, ma poi ha avuto modo di rilassarsi annunciando al mondo, in una atmosfera festosa, che ha a disposizione il miglior 3 anni d'Europa ed il miglior fantino in circolazione. Come dargli torto. Per Frankie così fanno 53 vittorie al Royal Meeting. Obiettivo ora saranno le Sussex Stakes G1 a Goodwood del 27 Luglio prossimo, contro quelli delle Queen Anne G1, cioè gli anziani. IL RISULTATO COMPLETO QUI. IL VIDEO DELLE ST JAMES QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui