STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 2 giugno 2016

Epsom Derby Festival, ecco le ultime: Ryan Moore su Us Army Ranger, tutti confermati gli altri. Nelle Oaks fiducia Palmer per la italian bred Architecture. In Francia supplementato Imperal Aviator per il Jockey Club

Si stanno sempre più delineando i contorni del Derby di Epsom di sabato pomeriggio nel Surrey. Aidan O'Brien ha parlato con i giornalisti del Racing Post e rivelato quelle che saranno le monte nel giorno del Blue Ribbon per i suoi pensionari. Ryan Moore, già vincitore del Derby con Workforce e Ruler Of The World, salirà in sella a US Army Ranger (Galileo), vincitore del Chester Vase G3 ed imbattuto in 2 uscite, che avrà bisogno dunque di una monta decisa. Il market del Derby lo ha visto "driftare" fino all'11/2 nell'antepost della Classica inglese. Nei giorni scorsi si pensava potesse essere a bordo di Deauville (Galileo), piazzato delle Dante con qualche recriminazione dopo corsa dispendiosa, attualmente disponibile intorno all'8/1, che invece sarà montato da Jamie Spencer per i colori di Fitri Hay. Idaho sarà montato da Seamie Heffernan, con Colm O'Donoghue su Port Douglas. Il piccoletto Donnacha O'Brien monterà Shogun, nel suo primo Derby da fantino professionista. Tutto questo mentre fratellone Joseph è in procinto di prendere la licenza ufficiale da allenatore. Il master di Ballydoyle ha rivelato inoltre che Moore sarà a bordo di Bravery nel Prix du Jockey Club G1 di domenica a Chantilly, mentre non ha ancora fugato tutti i dubbi sulla chance di Beacon Rock che potrebbe correre il Derby inglese, oppure dirottare sulle King Edward VII Stakes G2 ad Ascot. Una decisione verrà presa nelle prossime ore ma Aidan si presenterà con 5 cavalli nel Derby. Altre notizie da Derby: Kirsten Rausing ha confermato il suo Algometer, allenato da David Simcock, annunciato in una condizione strepitosa. Avrà in sella Jim Crowley. Per il resto tutto confermato con Frankie Dettori su Wings Of Desire con il jockey italiano scampato dall'infortunio in seguito ad una brutta caduta martedì pomeriggio dopo il palo di una corsa a Leicester.
Andrea Atzeni sarà in sella per i Niarchos su Ulysses, in cerca di rivincita per Nureyev che vinse le 2000 Ghinee ma fu retrocesso dal primo all'ultimo posto in una edizione controversa (quella del 1980, VIDEO QUI), per una storia che chiuderebbe un cerchio incredibile. Ulysses è infatti figlio della campionessa Light Shift, un'altra rappresentante del sangue di Nureyev (figlia di Kingmambo, a sua volta figlio di Miesque...) vincitrice di Oaks per il training di Sir Henry Cecil, per il quale Maria Niarchos-Gouazé, figlia di Stavros, vuole rivincita. Dopo i fatti di Nureyev sono andati vicino alla vittoria nella Classica di Epsom nel 1985 quando Law Society, allenato da Vincent O’Brien, fu secondo di Slip Anchor. Law Society poi vinse il Derby irlandese. In Francia hanno vinto 3 volte con Sulamani, Dream Well ed Hernando. La classica inglese sarebbe una bella storia per Ulysses, alla ricerca della sua "Itaca".
Le altre monte: Barzalona su Cloth Of Stars, Kevin Manning su Moonlight Magic, stretto consanguineo di Sea The Stars. IL CAMPO PARTENTI E LE QUOTE INDICATIVE CLICCANDO QUI.
Nel Derby saranno alla fine in 16:
Saturday, Epsom, Britain, post time: 4:30 p.m.
INVESTEC DERBY-G1, £1,545,000, 3yo, c/f, 12f 10yT
SC PP HORSE SIRE JOCKEY TRAINER
1 6 Across the Stars (Ire) Sea the Stars (Ire) Fallon Stoute
2 4 Algometer (GB) Archipenko Crowley Simcock
3 7 Biodynamic (Ire) New Approach (Ire) Costello Burke
4 14 Cloth of Stars (Ire) Sea the Stars (Ire) Barzalona Fabre
5 12 Deauville (Ire) Galileo (Ire) Spencer A O’Brien
6 9 Harzand (Ire) Sea the Stars (Ire) Smullen Weld
7 2 Humphrey Bogart (Ire) Tagula (Ire) Levey Hannon
8 8 Idaho (Ire) Galileo (Ire) Heffernan A O’Brien
9 11 Massaat (Ire) Teofilo (Ire) Hanagan Burrows
10 1 Moonlight Magic (GB) Cape Cross (Ire) Manning Bolger
11 10 Port Douglas (Ire) Galileo (Ire) O’Donoghue A O’Brien
12 16 Red Verdon Lemon Drop Kid de Sousa E Dunlop
13 5 Shogun (Ire) Fastnet Rock (Aus) D O’Brien A O’Brien
14 3 Ulysses (Ire) Galileo (Ire) Atzeni Stoute
15 15 US Army Ranger (Ire) Galileo (Ire) Moore A O’Brien
16 13 Wings of Desire (GB) Pivotal (GB) Dettori Gosden
All carry 126 pounds.
Definito, stavolta in maniera ufficiale anche con il sorteggio degli steccati, il campo delle Investec Oaks G1. Alla fine saranno in 8. La favorita è Minding (Galileo) con Ryan Moore a bordo. La supplementata Skiffle (Dubawi) per Godolphin avrà in sella William Buick. Poi a 7/1 c'è Turret Rocks (Fastnet Rock) con Kevin Manning per Jim Bolger. Hugo Palmer nei giorni scorsi ha parlato di una chance massiccia per Architecture (Zoffany), allevata da Massimo Passamonti, che avrà bordo Frankie Dettori ed è disponibile a 10/1. IL CAMPO PARTENTI DELLE OAKS CLICCANDO QUI.
In Francia gli aggiornamenti sono i seguenti. Alla chance da supplementato di Dicton, si aggiungerà quella di Imperial Aviator (Paco Boy), portacolori della Qatar Racing, che il 23 Aprile ad inizio stagione ha battuto Ulysees (Galileo), in corsa per il Derby inglese, in una maiden di Leicester. Roger Charlton lo ha rivelato su Twitter. Comunque sono rimasti in 6, con Aidan O'Brien che ha lasciato in corsa 2 dei possibili 10 partecipanti. Black Sea (Galileo) e Bravery (Galileo) come riferito più sopra. Degli altri ci saranno Foundation (Zoffany), Robin Of Navan (American Post) che sono 2 dei 4 inglesi previsti. Dei francesi ecco Zarak (Dubawi), deludente nelle Poule alle spalle di Dicton, mentre ci sarà anche il vincitore impressionante del Prix de Hocquart Mekhtaal (Sea The Stars). Quanto  The Gurkha (Galileo), correrà le St James che si preannunciano spettacolari.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui