STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 4 gennaio 2017

Giappone: il campione Maurice (Screen Hero) ufficialmente ritirato in razza. Vincitore di 6 G1, funzionerà alla Shadai

Da qualche ora è arrivata l'ufficialità di ciò che era nell'aria da tempo in tema di stalloni in Giappone. Il campionissimo Maurice (Screen Hero), a mio avviso uno dei cavalli più esaltanti della stagione 2016 nel mondo, titolare del titolo di Japanese Horse of the Year e reduce dalla vittoria nella Longines Hong Kong Cup G1 di Sha Tin, è stato ufficialmente ritirato dalle competizioni per cominciare la sua carriera da stallone presso la Shadai Stallion Station per la stagione di monta 2017 nell'emisfero nord del mondo, ad un tasso di monta fissato in ¥4,000,000, circa €33,000 per la prima stagione. Il 15 Gennaio a Nakayama si terrà una cerimonia per l'addio alle corse del campione, per il resto ripercorriamo in breve le tappe della sua carriera partendo proprio dal debutto di Kyoto vittorioso ovviamente, a 2 anni nel 2013, realizzando subito il record del tracciato in 1:20.6 per il 1400 metri percorsi. A tre anni una sorta di stop generazionale dove non è mai riuscito a vincere in 4 uscite, mentre nel 2015 a 4 anni una suite incredibile di prestazioni con 6 vittorie consecutive di cui 3 a livello di G1 in ascesa continua come lo Yasuda Kinen G1, il Mile Championship G1 e l'Hong Kong Mile G1 battendo tutti i campioni locali. Nel 2016, cioè a 5 anni, un ulteriore passo in avanti della sua carriera cominciato con la vittoria nel Champions Mile, i piazzamenti nello Yasuda Kinen e nel Sapporo Kinen mentre l'autunno è stato foriero di 2 grandissime vittorie sui 2000 metri nel Tenno Sho autunnale G1, battendo Real Steel vincitore di Dubai Turf, e nella Hong Kong Cup in maniera incredibile (VIDEO QUI) con un grandissimo cambio di marcia, in seguito al quale ha concluso la carriera, anche se è stato bello per un pò sognare che sarebe potuto venire in Europa per il Royal Ascot. Ma avendo speso tanto, è stato deciso per il ritiro di un cavallo figlio di Screen Hero (Grass Wonder), vincitore di Japan Cup, e prodotto della fattrice Mejiro Frances (Carnegie), dunque figlia di un vincitore di Arc de Triomphe G1. Allenato da Noriyuki Hori per Kazumi Yoshida vanta un record di 18 corse disputate con 11 vittorie e 3 piazzamenti per un bottino di circa $9,314,966.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui