STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 25 gennaio 2017

Arrivano i ratings internazionali: #Arrogate sul tetto del mondo! Valutazione di 134. Primo degli europei è Almanzor, il primo degli italiani è Dylan Mouth, a 119 c'è Beauty Only

Fine Gennaio come al solito è periodo di tirare le somme con la stesura dei rating da parte degli handicapper internazionali della Federation of Horseracing Authorities. Come molti di voi già sapranno alla fine il migliore della stagione 2016 secondo questi dati è Arrogate (Unbridled's Song) con una valutazione di 134, in linea con quanto accaduto lo scorso anno quando ancora un cavallo di Bob Baffert come American Pharoah raggiunse la stessa valutazione. Il secondo cavallo più forte del 2016 è stato California Chrome (Lucky Pulpit), dunque è stato dato per buono l'esito del Classic che vedrà tra l'altro i 2 ancora uno contro l'altro sabato notte a Gulfstream Park. Molti gli spunti di riflessione che possiamo prendere in considerazione quando si stilano queste classifiche, ma certamente desta curiosità che il primo cavallo da erba ad entrare in classifica è stata la campionessa australiana Winx (Street Cry), titolare della seconda vittoria nel Cox Plate G1 quest'anno, valutata 132. Il primo europeo è stato Almanzor (Wootton Bassett) per la vittoria nelle Champion, nelle Irish Champion e nel Derby Francese, che ha preso un 129. Come diceva un illustre collega: "Se fosse stato figlio di Galileo, sarebbe stato in cimPostponed (Dubawi), che riflette un pò la difficoltà dei cavalli inglesi nella stagione. Il primo degli "italiani" è Beauty Only con la valutazione di 119, mentre tra gli italiani-europei c'è Dylan Mouth a 115.
Come si dice: Ognuno con la farina sua fa i suoi gnocchi, e comunque la si gira questa classifica emergono molti interessi stiracchiati da una o da un'altra parte. Per esempio: La Cressonniere (Le Havre) è posta "solo" a 117. Minding, che ha vinto tutto in tutta Europa dimostrandosi una lady di ferro ma ha avuto un 122, dietro ad un Frosted che ha un 126 con la vincitrice dell'Arc Found alla quale è stato attribuito un 124. Oppure desta curiosità Isfahan (Lord Of England), valutato 117 per la vittoria nel Derby tedesco, mentre per la valutazione del Derby Italiano, e quindi nei nostri 3 anni, non c'è traccia. Tra i due anni, il più forte è Churchill (Galileo) a 122, mentre la seconda puledra più forte è Lady Aurelia (Scat Daddy).
a al mondo". Visione polemica, ma non per questo errata. Per arrivare ad un inglese bisogna scendere a quota 124 con

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui