STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 12 gennaio 2017

Meydan, continua il Carnival: Giovedì a tutto sprint, torna all'opera #Reynaldothewizard. Ecco anche Marco Botti

Reynaldothewizard (Speightstown), 11 anni, che capeggia la banda di sprinters nelle Dubawi Stakes Lr, corsa già vinta 3 volte. Il vecchione di Satish Seemar va per la quarta, alla 21° uscita a Meydan, ma contro avrà altri coccodrilli dello sprint, uno di questi è l'8 anni Muarrab (Oasis Dream), stasera favorito, che lo ha battuto nel Dubai Golden Shaheen G1 di Marzo scorso. Altri pericoli arrivano dal 7 anni americano Wild Dude (Wildcat Heir), vincitore di G2 in patria, ora allenato dall'Irishman Mick Halford. Doug Watson, allenatore in forma, presenta il 5 anni Desert Force (Equiano), già vincitore qui, e nato in un anno in cui Reynaldothewizard aveva già corso 14 volte. Nella stessa corsa torna in ballo anche Moviesta (Hard Spun) per Eddy Lynam ed i colori, tra gli altri, dell'allenatore di calcio Harry Redknapp, reduce da un secondo in Listed a Dundalk. 35 minuti dopo il vecchio Sole Power (Kyllachy), 10 anni, potrà diventare il primo cavallo ad aver disputato 7 Dubai World Cup Carnival. Non corre da 108 giorni, proverà il Jebel Ali Port sui 1200 in erba contro tanta Irlanda, diventati necessari per uno sprinter che ha terrorizzato l'Europa vincendo in 5 occasioni al massimo livello sui 1000 metri. Sole Power non vince da Settembre 2015, ma non si parla ancora di ritiro, almeno per questa stagione. Ma forse rispetto al suo top, per stessa ammissione del trainer, è 10 libbre meno il suo standard. Comunque, si sta allenando alla grande ed affronta altri arzilli anzianotti come Roicead e Roi De Vitesse, sempre 10 anni, mentre Jamsie, Fityaan, Spirit Quartz e Gordon Lord Byron, ritirato una settimana fa, sono di un anno più giovani. 
Tra gli "italians" da menzionare il primo Marco Botti di questa stagione che correrà la prova in apertura. Lui si chiama Magical Forest (Casamento), ed è di proprietà di Jonny Allison e parte con una vittoria ottenuta, in 7 uscite, in Settembre a Chelmsford in maiden. Marco Botti nella quinta presenta ancora Fanciful Angel (Dark Angel), ex Blueberry acquistato dalla Touch Gold Racing. Nella prima corsa, Antonio Fresu monterà per Ahmed bin Harmash Forgivethenforget. Tony Fresu sarà a bordo anche di New Strategy per Erwan Charpy in una prova per ccavalli anziani.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui