STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 2 giugno 2013

Chantilly: #Intello di una categoria abbondante nel Prix du Jockey Club, il Derby francese. Secondo Morandi, terzo Sky Hunter.

A 24 ore di distanza dal Derby Inglese G1 dove a vincere come sapere è stato Ruler Of The World, un altro figlio di Galileo (Sadler's Wells) ha impresso un marchio Classico in Francia a Chantilly: Nel Derby francese, il Prix du Jockey Club G1 sui 2100 metri, a vincere è stato l'atteso Intello con in sella Olivier Peslier (perchè non ha montato Ocovango nel blue ribbon?) che ha risolto con un cambio di marcia devastante. Il cavallo allenato da Andre Fabre di proprietà della famiglia Wertheimer, è stato posizionato vicino alla testa dal suo fantino, ai 500 ha cambiato marcia e se n'è andato per proprio conto. Alla fine ha battuto Morandi (Holy Roman Emperor) finito forte e Sky Hunter (Motivator), l'altro di Fabre. Il tempo finale è stato di 2m 7.89s (fast by 0.11s) sui 2100 metri. Deludente First Cornerstone (Hurricane Run) con Lafranco, ma ancor più lo è stato il supplementato Dastarhon (Dansili), montato da Umberto Rispoli, finito ultimo. Per Galileo si tratta dell'esimo vincitore di G1, ma da rilevare che si tratta del settimo vincitore di G1 frutto dell'incrocio tra Galileo stesso e Danehill, tra l'altro celebre anche in Frankel, Teofilo, Golden Lilac, Maybe, Roderic O'Connor, Cima de Triomphe..
Intello era stato imbattuto in due uscite a due anni, poi a tre è rientrato con una scintillante quanto anomala vittoria a Newmarket nelle Feilden Stakes sui 1800 metri. Come detto è finito terzo nelle 2000 Ghinee francesi alle spalle di Style Vendome e poi ha mostrato "true class" a Chantilly. E' un homebred dei Wertheimer, secondo prodotto della fattrice Impressionnante (Danehill), piazzata classica e vincitrice di Prix de Sandringham G2. Intello con questa prestazione, che fa da seguito al piazzamento disgraziato nella Poule maschile, è stato installato nell'antepost dell'Arc de Triomphe G1 a 6-1 (dal 16/1). Il video del PRIX DU JOCKEY CLUB QUI

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui