STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 17 giugno 2013

San Siro: Lady Dutch di forza nel Vittorio #Crespi, battuta #Nishahora. Obiettivo #Calvados G3 di Deauville per emulare #Joanna

Roma ha definitivamente ceduto il testimone a Milano, e l'ippodromo meneghino continua a dispensare allori come quelli di domenica. Non solo, perchè Lady Dutch (Dutch Art) grazie alla vittoria nel Vittorio Crespi sui 1200 metri di San Siro, ha prenotato automaticamente un ticket per Deauville con destinazione Prix du Calvados G3, per cercare di ripercorrere le orme di Joanna (High Chaparral). Lady Dutch, ora imbattuta in tre uscite, è sgabbiata molto velocemente ed è rimasta inchiodata sui primi con Maremmadiavola (Kheleyf) al suo interno cominciando ad incrementare i giri ben presto ma dando l'impressione di perdere terreno ai 400. Infatti, la favorita Nisharora (Excellent Art), più al largo, ha cominciato la progressione verso il traguardo e ai 500 dal palo l'ha anche sopravanzata e quando ai 200 sembrava poter aver la meglio, si è scontrata con il coraggio leonino di Lady Dutch che appena ha ingranato è ripartita di slancio finendo con ancora qualcosa in mano. Bella corsa, bel duello e tempo finale di 1m 10,04s e lotta per il terzo ottenuto infine da End Of Season (Dylan Thomas) in foto con Riva Dei Pini (Footstepsinthesand) e Maremmadiavola rimasta in quota. La vincitrice è una homebred della Immobiliare Casa Paola, Bruno Grizzetti ne ha parlato con toni lusinghieri paragonandone il talento con quello di Joanna ed ha preannunciato l'obiettivo del Prix du Calvados G3 del 17 Agosto a Deauville sui 1400 metri: "E' veramente una buona cavalla ed i 1200 sono anche corti. Dopo il buon debutto le ho lasciato qualche giorno di riposo e per questo la sua seconda uscita non è stata esaltante (ha fatto la stessa cosa con Crissolo NDR) ma stavolta ha mostrato le sue doti vere". Seconda è arrivata la francese di adozione (ma italiana di allevamento) Nisharora, alla prima per il Team Valor, che dopo due da imbattuta è terminata seconda, ma con attenuanti. Dalle immagini della tv si è notato come nel canter verso la partenza, la cavalla allenata da Jacques Heloury abbia preso dei calci da Maremmadiavola riportanto una ferita lieve sul posteriore. Poi ha corso, ha quasi vinto ed è rientrata un pò sanguinante. Ma secondo Carlo Fiocchi, ciò non ha influito sulla prestazione: "è una cavalla molto coraggiosa". Per i video e le interviste della giornata in San Siro Replay di domenica, cliccare su questo LINK e poi su GUARDA I VIDEO
Tornando alla vincitrice, Lady Dutch è prodotto di Monjouet (Montjeu) che in razza ha già dato Wiston (Hawk Wing) e Capitan Jack (Dubawi), quest'ultimo venduto recentemente al Qatariota Mohamad al Sulaiti per €36,000 alle ITS Horses in Training Sale. 
Nel resto della domenica possiamo celebrare la vittoria di Rosina Bella (Oratorio) nel Royal Mares Lr dando seguito alla vittoria in HP a Capannelle. La figlia di Oratorio, a 4 anni, ha raggiunto una maturità che ne ha permesso di vincere la prima stakes in carriera. Nel San Colombano, ancora una trassferta proficua per Satra Tomas e Charvat Jiri che con il loro Chardonney Tcheque (One Cool Cat) e Federico Bossa scatenato in sella, hanno respinto Dingo (Kalatos) di una testa. Per il Ceco, prenotata una presenza nel Giubileo del 30 Giugno prossimo.
Ma San Siro aveva anticipato al sabato i motivi principali della domenica. Con vista sul De Montel Grey Greezly (Red Rocks), ancora colori della Immobiliare Casa Paola, ha stravinto il Tramuschio condizionata, candidandosi ad essere un prospetto interessante e lasciando a 4 lunghezze di distacco Wild Bear (Kheleyf). Nella prova analoga per femmine, il Premio Boffalora, la invader romana Apocalittica (Acclamation) per i colori della Chimax ha stampato (dopo il debutto vittorioso) la interessante debuttante Pupa di Saronno (Orpen). Queste due le rivediamo nel Mantovani del 30 Giugno prossimo, nel giorno del Festival dei puledri con Primi Passi G3 e De Montel Lr. Per i video e le interviste della giornata in San Siro Replay di sabato, cliccare su questo LINK e poi su GUARDA I VIDEO.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui