STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

martedì 11 giugno 2013

Juddmonte riduce gli effettivi. Il Principe Khalid Abdulla venderà il 50% del proprio impero fatto di 900 cavalli in giro per il mondo

Il Principe chiude bottega? Non è proprio così, ma abbiamo aspettato qualche giorno per metabolizzare il comunicato circolato qualche giorno fa sul Daily Mail circa la eventuale dismissione degli effettivi Juddmonte in un dispersal, ancora da organizzare. Una cosa è sicura, Khalid Abdulla ridurrà il suo impero fatto di circa 900 cavalli, e lo farà per almeno la metà degli effettivi ai suoi ordini. Lo ha annunciato in una intervista venerdì scorso Douglas Erskine-Crum, chief executive di Juddmonte che incalzato dalle domande ha confermato l'indiscrezione. “His Highness has decided to make some disposals but what they are and what the plan is, has yet to be decided. It is early days and we are just beginning to think about it. It certainly does not mark a complete exit from the sport. His Highness’s interest in racing is still extremely high.” Sulle prime, aveva destato sospetti di un eventuale uscita dalle scene completamente, perchè a domanda precisa se fosse in vendita anche Frankel, lo stesso Douglas Erskine-Crum aveva nicchiato, specificando che non poteva confermare ma nemmeno smentire. La verità è che Frankel non è in vedita, ma il Principe ha oltre 70 anni e non ha eredi "sportivi" ed è quindi normale una riduzione del materiale, anche se i pezzi forti rimarranno nelle sue ampie possibilità.  Abdulla è uno dei migliori allevatori/proprietari dell'era moderna, il suo lavoro sull'industria del purosangue ha avuto un impatto ed un successo enorme, forse il migliore mai visto. Di lui recentemente ricordiamo il capolavoro Frankel, ma in passato anche gli immortali Dancing Brave, Empire Maker, Known Fact, Rainbow Quest, Warning e Zafonic, mentre in razza al Banstead Manor Stud funzionano i "perennial" Champion sires Oasis Dream e Dansili. Il principe vanta nove "studs" in Inghilterra, Irlanda e Kentucky, mentre i cavalli in allenamento sono presso allenatori del calibro di Sir Henry Cecil, John Gosden, Andre Fabre, Dermot Weld, Roger Charlton e Charlie Hills. Abdulla ha cominciato nel 1970 ed il primo vincitore Classico è arrivato nel 1980, quando Known Fact vinse le 2,000 Ghinee inglesi.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui