STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 1 giugno 2013

St Nicholas Abbey again! Tre di fila nella #Coronation Cup di #Epsom. Con £5 milioni, è il cavallo più ricco in Europa in attività

Three in a row! tre di fila per St Nicholas Abbey (Montjeu) per una corsa che è diventata praticamente di sua proprietà. Ad Epsom il portacolori del Coolmore (o meglio, di Derrick Smith, Susan Magnier & Michael Tabor), ha vinto la Coronation Cup per la terza volta negli ultimi tre anni, diventando in un solo colpo anche il cavallo più ricco in attività in Europa con i suoi £5 milioni guadagnati comprensivi delle £350,000 vinte anche quest'oggi. Montato con pazienza da Joseph O'Brien, il sei anni ha battuto senza troppi patemi Dunaden (Nicobar) di tre lunghezze e mezzo con al terzo posto Joshua Tree (Montjeu) e tempo finale di 2m 37.76s (slow by 2.96s). Il giovane jockey ha spiegato: "He's matured now. He was exceptional in his work the other morning.". Dopo lo Sheema Classic G1 in Dubai, per "Nicolino" è la seconda vittoria dell'anno e la sesta a livello di G1 in carriera. Where next? Paddy Power lo ha installato a 7-2 per le King George VI & Queen Elizabeth Stakes G1. Il suo score in carriera al momento è il seguente: Lifetime Record: 21-9-2-7, £4,954,590. VIDEO: La prima edizione della Coronation vinta da St Nicholas nel 2011 QUI; La seconda edizione della Coronation Cup nel 2012 QUI. La CORONATION CUP 2013 QUI

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui