STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 2 giugno 2013

#Tokyo: Lord #Kanaloa scintillante nello #Yasuda #Kinen a tempo di record. Demurino 3°, tripletta nel weekend e 37 sigilli totali

La vittoria di Lord Kanaloa nello Yasuda Kinen
terzo Cristian Demuro su Danon Shark
La domenica del galoppo mondiale è cominciata in Giappone, con lo Yasuda Kinen G1 sul miglio per cavalli anziani, nel segno del dragster nipponico Lord Kanaloa (King Kamehameha) che alla prima apparizione su una distanza superiore ai 1400 metri ha centrifugato i rivali a tempo di record di 1m 31.50s (si, avete letto bene) sul miglio di Tokyo, su terreno scorrevole. A sbattere contro il muro del campione montato da Yasunari Iwata, dapprima Cristian Demuro che ha tentato di saltargli addosso come una furia con Danon Shark (Deep Impact), ma si è dovuto ben presto ritrarre conservando almeno il terzo posto, con il secondo guadagnato da Shonan Mighty (Manhattan Cafe). Una stratosferica prestazione da parte del campione giapponese, giunto a 5 anni con 11 vittorie nelle 16 uscite in carriera ed il palmares ricchissimo, ora anche di un G1 sul miglio dopo una carriera all'insegna dello sprint, conservato anche su distanze superiori. Il VIDEO DELLO YASUDA KINEN QUI
Detto questo, va ribadito l'ennesimo weekend proficuo da parte di Cristian Demuro, ancora nel segno della vittoria. Sono state 3 infatti le affermazioni del giovane jockey italiano che fanno così levitare il conto totale delle sue affermazioni a quota 37, prima del ritorno in Europa. Ma facciamo un pò d'ordine: Sabato ad Hanshin 5 monte ed una vittoria, in sella a Rosen Konig (Symboly Kris S) in una condizionata ed un 4° posto nella corsa più importante della giornata, il The Naruo Kinen G3 con Air Saumur (Jungle Pocket) in corsa vinta dal decano Yutaka Take su Tokei Halo. Domenica a Tokyo doppietta d'autore con I Am Rising (Neo Universe) e Tosen Turkey (Deep Impact) in 5 ingaggi ottenuti, conditi anche da due terzi posti, uno di questi nello Yasuda Kinen G1 per anziani sul miglio in sella a Danon Shark (Deep Impact), in una corsa vinta da Lord Kanaloa (King Kamehameha) con Yasunari Iwata come detto in apertura. Il suo score totale della stagione giapponese 2013 parla di 37 vittorie su 220 monte (media circa 17%), un posto nella top ten dei fantini giapponesi ed un bagaglio pieno di soddisfazione, con la perla delle 1000 Ghinee Giapponesi in sella ad Ayusan battendo fratellone Mirco ed una considerazione sempre crescente a livello internazionale. Adesso il ritorno in Europa, passando per Roma per prendersi qualche pacca sulla spalla e poi, molto probabilmente, l'esperienza francese. A giorni le parole di Cristian. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui