STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 2 agosto 2015

Italians all'estero: DemurOne fa poker a Niigata, Luca Panici fa 45 in USA. Perovic e Congiu gli altri ex italians..

Italians all'estero, una rubrica che merita sempre aggiornamenti. Dopo la scorpacciata della settimana scorsa, Mirco Demuro continua con la sua suite di vittorie. Nel weekend appena trascorso ha ottenuto altre 4 vittorie che hanno fatto lievitare il conto da 50 a 54 affermazioni stagionali. DemurOne è stato protagonista a Niigata dove, tra le altre corse, ha vinto anche il The Ibis Summer Dash G3 sui 1000 metri in sella a Bel Canto (Sakura Bakushin O), una femmina (nella foto) di 4 anni allenata da Koichi Tsunoda per Koji Maeda. Per Mirco, che ha appena festeggiato le 100 vittorie in Pattern, è arrivata anche la 101. VIDEO CORSA QUI.
In America, sabato a Mountaineer, il fantino italiano Luca Panici, ormai di stanza negli States da qualche anno, ha vinto la sua 45° corsa del 2015. Nellle Juvenile Stakes, Listed da $100,000, ha fatto coppia con il 2 anni Bullet Gone Astray (Gone Astray) che ha fatto il vuoto lasciando il secondo a 9 lunghezze di margine.
A proposito di italiani all'estero, un ex italiano adottato come Djordje Perovic si sta facendo onore in Corea dove ha deciso di stabilirsi per qualche mese per arricchire il suo bagaglio culturare e tecnico, e non solo per una questione economica. In questi mesi il jockey serbo ha accumulato 17 vittorie.
In Francia non solo Rispolì e Demurò, ma anche Gabriele Congiù che da quelle parti si è stabilito in maniera fissa da qualche anno. Sabato a Vichy nel Prix de Durtol (Reclamare) ha portato alla vittoria Dourga De Cerisy, una 5 anni allenata da Michel Planard. Per il fantino italiano era la sua vittoria numeroo 8 della stagione su 162 monte, non una percentuale alta ma come quando accadeva in Italia molto spesso monta cavalli con poche chances ma ne ottimizza il risultato vincendo spesso a grossa quota. Ieri era a 10/1. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui