STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 2 agosto 2015

Germania: #Turfdonna vince a sorpresa il Preis der Diana, battuta Nightflower. Male Lovelyn, vincitrice delle nostre Oaks

Intanto in Germania si è disputato il 157. Henkel-Preis der Diana - Deutsches Stuten-Derby, cioè le Oaks tedesche G1 di Düsseldorf sui 2200 metri da €500,000, vinte a sorpresa a 16/1 da Turfdonna (Doyen) per i colori della Australian Bloodstock Stable ed il training di Andreas Wöhler. Montata vicino alla testa da Edu Pedroza, la figlia di Doyen (Sadler's Wells) ha prodotto la sua progressione al momento giusto tenendo in scacco Nightflower (Dylan Thomas) per Peter Schiergen ed al terzo Amona (Aussie Rules) per Andreas Lowe. Turfdonna è stata allevata dal Gestüt Auenquelle ed era allenata da Roland Dzubasz prima dell'acquisto da parte del gruppo australiano in una operazione simile a quella che portò Protectionist (Monsun) a vincere per i loro colori la Melbourne Cup G1 nello scorso anno. 
Turfdonna ha debuttato a 3 anni ad Hoppegarten giungendo 7° ma vincendo la sua maiden sempre nello stesso ippodromo il 26 Aprile scorso. Il 24 Maggio è giunta 5° nel trial alle spalle di Nightflower, rifinito la condizione ad Amburgo nella Almased-Cup (Hamburger Stuten-Preis) G3 giungendo terza sui 2200 metri alle spalle di Anna Katharina (Kallisto) e Amona (Aussie Rules) e migliorando decisamente in questa occasione ribaltando il riferimento, dimostrando di essere progredita tantissimo. Le fasi finali della corsa cliccando su questo LINK. A breve il video completo. 
C'erano 4 fantini italiani in pista ed il migliore risultato l'ha ottenuto Cristian Demuro sulla favorita Desiree Clary (Sholokhov) per Pascal Bary, quinta, mentre Daniele Porcu su Rose Rized (Authorized) è arrivato 8°, Atzeni 11° con Shiba (Rail Link). Frankie Dettori era a bordo di Lovelyn (Tiger Hill), vincitrice delle nostre Oaks, ma non è andata oltre ad un 9° posto correndo però male in una prestazione fisico-agonistica decisamente lontana da quella proposta a San Siro a fine Maggio. IL risultato completo delle OAKS tedesche QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui