Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

martedì, gennaio 21, 2020

Bando tv: Proroga della scadenza dei termini presentazione, ecco le nuove date

Intanto nella giornata odierna è spuntato, sul sito del Ministero, un avviso di di proroga della scadenza dei termini per la presentazione delle offerte per il Bando della tv, che sarebbe altrimenti scaduto entro il 30 Gennaio.

Ecco il contenuto del comunicato
A mezzo del presente avviso, ai sensi del comma 1 dell’art. 79 del D.Lgs. 50/2016, valutate le richieste di chiarimenti pervenute relativamente al bando in oggetto, ponderata l’opportunità di una ulteriore proroga in relazione alle oggettive necessità delle imprese per la definizione di idonei percorsi organizzativi, tenuto conto che sono pervenute ulteriori richieste di chiarimenti nella giornata odierna, tenuto conto che le risposte in via di pubblicazione alle richieste di chiarimento comportano l’opportunità di concedere un ulteriore adeguato lasso di tempo per consentire alle imprese concorrenti di predisporre in modo adeguato le proprie offerte tecniche e le relative offerte economiche;
si adotta il presente ulteriore atto di proroga del termine di ricevimento delle offerte, previsto per il 30 gennaio 2020, al 28 febbraio 2020, ora locale 14:00.
Quant’altro stabilito nel bando ed in tutti gli atti di gara, resta fermo ed invariato, fatto salvo per quanto attiene a
  • a) Modalità di apertura delle offerte (par. 10.1 del disciplinare e Sezione IV del bando di gara)
La prima seduta pubblica relativa all’apertura dei Plichi di Offerta e delle “Buste A -Documentazione Amministrativa” si terrà presso il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali - Via XX Settembre n. 20, 00187 - Roma in data che sarà comunicata per via PEC ai concorrenti oppure mediante avviso presso il sito internet del Ministero, unitamente all’indicazione della Sala. Potranno assistere all’apertura delle offerte i Legali rappresentanti o loro procuratori o rappresentanti purché muniti di procura o delega scritta e di documento di identità valido.
  • b) Richiesta di chiarimenti del disciplinare di gara (par. 17) che risulta così modificato
17 RICHIESTA CHIARIMENTI (versione nuova) Eventuali richieste di chiarimenti relativi alla documentazione di gara dovranno pervenire fino a dieci giorni prima del termine di scadenza della presentazione dell'offerta (entro le ore 12 del giorno 18 febbraio 2020) in forma scritta ed in lingua italiana, esclusivamente al seguente indirizzo di posta elettronica certificata saq8@pec.politicheagricole.gov.it oppure –per gli operatori stranieri - all’indirizzo del RUP: g.digenova@politicheagricole.it

I chiarimenti saranno pubblicati in formato elettronico sul sito www.politicheagricole.it - Sezione “Gare”, con la opportuna tempestività in relazione alla data di invio e in ogni caso entro sei giorni prima del nuovo termine di presentazione dell'offerta (22 febbraio 2020).
Per le offerte che perverranno entro il termine fissato dagli atti di gara pubblicati in data 10 gennaio 2020 o 30 gennaio 2020, sarà assicurata, fino alla scadenza del termine prorogato, la segretezza della documentazione prodotta e sarà consentito agli operatori che hanno già inviato l’offerta di ritirarla ed eventualmente sostituirla.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata