Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

mercoledì, gennaio 22, 2020

Ratings 2019: Enable, Crystal Ocean e Waldgeist sul tetto del mondo! Scarica le classifiche complete

Ogni fan delle corse dei cavalli ha la sua idea e le sue preferenze su chi sia, alla fine dell'anno, il cavallo che meglio può aver riassunto determinati requisiti fino a diventare il miglior cavallo di una stagione.
Un parametro oggettivo e scientifico è dato dai ratings espressi dal Longines World’s Best Racehorse Rankings, annunciati poche ore fa a Londra presso il Landmark Hotel che per la prima volta nella storia ha eletto tre cavalli sullo stesso identico gradino del podio.
LE CLASSIFICHE COMPLETE SONO SCARICABILI CONTINUANDO A LEGGERE FINO IN FONDO E SONO A CURA DI EBN CON UN SUPPLEMENTO SPECIALE PER TUTTI GLI APPASSIONATI.
Con una valutazione di 128 i cavalli sul tetto del mondo sono Enable (Nathaniel), Crystal Ocean (Sea The Stars) e Waldgeist (Galileo) che, a guardare bene, sono proprio i primi 3 arrivati in questo ordine delle King George VI and Queen Elizabeth QIPCO Stakes G1 di Luglio.
Un punticino sotto di loro il campione Honkongese Beauty Generation (Road To Rock), con una valutazione di 127 maturata nella esplosiva performance della Celebration Cup G3. 
Nati tutti in Gran Bretagna, i cavalli in questione rappresentano alcuni dei migliori allevamenti del mondo. Sicuramente in Europa per Sir Evelyn de Rothschild con Crystal Ocean e Gestut Ammerland, Newsells Park Stud e Coolmore per quanto riguarda Waldgeist in Irlanda. Enable è nata in Inghilterra presso il Juddmonte, e l'operazione allevatoria diventata globale per Khalid Abdulla. 
Tra i cavalli di tre anni il più forte è ovviamente Sottsass (Siyouni), che ha preso un 123 lasciando a 122 quattro cavalli come Maximum Security (New Year's Day), Japan (Galileo), Code Of Honor (Noble Mission) e Ten Sovereigns (No Nay Never). 
Tra i due anni, il più forte degli ultimi 25 anni è Pinatubo (Shamardal), con una valutazione di 128, più alta di 10 punti rispetto a Earthlight (Shamardal), con 118, e Kameko (Kitten's Joy). 
L'Inghilterra capeggia la lista dei cavalli nati in quella patria con 21 cavalli nei primi 100, poi Australia ed America con 20, Giappone con 11. Non presente in classifica l'Italia, con cavalli che abbiano almeno un 115 di rating.
PER LE CLASSIFICHE ED I VALORI COMPLETI SCARICABILI IN PDF GRAZIE AD EBN CLICCARE SU QUESTO LINK.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata