Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

lunedì, aprile 27, 2020

Francia: Accordo fatto dai due ministri competenti col PMU per un piano di rilancio finanziato dallo stato. Si parte l'11 Maggio, ecco il comunicato

Nella foto una corsa in Francia.
Quello che vi proponiamo in queste righe, e che ci è stato girato da operatori di stanza in Francia, è un accordo fatto dai due ministri competenti col PMU per un piano di rilancio finanziato dallo stato. Attenzione! Il tutto è stato reso noto attraverso i canali ufficiali social del Ministero dell'Agricoltura.. un passo avanti vero e proprio.
Abbiamo tradotto per voi, ci scusiamo in anticipo se qualche periodo è meno comprensibile di altri. Più in basso il comunicato in originale.
Gérald Darmanin e Didier Guillaume, si legge nel comunicato, hanno ricevuto i presidenti delle società che organizzano le corse dei cavalli e i leader del PMU. 
Hanno espresso il loro sostegno per una graduale ripresa delle corse di cavalli nell'ambito del "deconfinamento" e hanno proposto un sistema di supporto per il tesoro dell'istituzione, assunto equamente dallo Stato, da un lato, e dal PMU e le società madri, d'altra parte.

La crisi sanitaria causata dal virus COVID-19 ha colpito duramente il settore delle corse di cavalli, che si è completamente arrestato dall'introduzione delle misure di contenimento il 17 marzo 2020. Su esso vivono 21.000 professionisti, tra cui 9000 proprietari e 8.000 allevatori oltre a allenatori e fantini e che fanno affidamento su 13.500 punti vendita (tabacchi, bar, stampa, ecc.) per prendere scommesse, distribuiti in tutta la Francia.

Gérald Darmanin, ministro de "l’Action et des Comptes publics" e Didier Guillaume, ministro dell'agricoltura e dell'alimentazione, hanno ricevuto martedì 21 aprile 2020 i presidenti delle società madri, la Francia Galop e Le Trot, nonché i direttori del Pari mutuel urbain (PMU), per discutere le conseguenze economiche della crisi sanitaria sul settore, le condizioni per una graduale ripresa delle corse e i sistemi di supporto che lo Stato ha già messo in atto e quelli che potrebbe portare nei prossimi mesi.

I ministri hanno detto loro di essere attenti a questo importante settore in termini di occupazione nelle aree rurali, pianificazione regionale e influenza della Francia a livello internazionale. Hanno ricordato i meccanismi di supporto che il governo ha messo in atto per consentire alle aziende di superare le difficoltà legate all'epidemia di coronavirus.

I presidenti delle società madri e i dirigenti del PMU hanno informato i ministri del loro desiderio di iniziare una ripresa delle corse dei cavalli dall'11 maggio 2020, a porte chiuse senza pubblico e attuando istruzioni sanitarie convalidate dalle autorità pubbliche e adattato alle circostanze. I ministri si sono impegnati a sostenere questa richiesta con le autorità sanitarie.

Inoltre, al fine di sostenere economicamente il settore durante la crisi sanitaria, lo Stato ha autorizzato la PMU a rinviare e diffondere nel tempo il pagamento al bilancio dello Stato di una parte dei prelievi specifici sulle questioni le corse dei cavalli nell'ambito del sistema di sostegno al tesoro di un'istituzione assunto alla pari con le società madri. Lo Stato, le società madri e la PMU concordano di istituire un monitoraggio regolare della traiettoria finanziaria del settore durante la ripresa graduale dell'attività.

La solidarietà sarà al centro di questa ripresa, dello Stato nei confronti dell'istituzione agonistica, della PMU nei confronti di punti fragili, delle società madri nei confronti del socio- professionisti della fragilità e del settore delle corse dei cavalli per l'attenzione di altri settori dell'industria equina, in particolare attraverso la ricerca del fondo Éperon

È un primo punto della situazione. I ministri hanno infatti concordato con i presidenti delle società madri e i leader del PMU di ripetere un punto, una volta riavviate le gare e con una visibilità più precisa sulla traiettoria finanziaria del settore.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata