Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

domenica, aprile 19, 2020

Giappone: Contrail vince il Satsuki Sho e rimane imbattuto 4 su 4. Forse abbiamo visto un campione autentico!

Nella foto il bellissimo duello nel Satsuki Sho.
La punta difficilmente sbaglia in Giappone, soprattutto quando si tratta di buonissimi cavalli. Domenica è andato in scena il Satsuki Sho G1, le 2000 Ghinee giapponesi in programma a Nakayama sui 2000 metri con in palio ¥210,000,000 (che equivalgono, a seconda delle valute, a £1,557,322/€1,791,243/US$1,943,718).
Alla vigilia la corsa era stata definita come la sfida tra gli imbattuti, visto che ce n'erano 5 che non avevano mai perso, e stavolta a mantenere lo score illibato è stato Contrail (Deep Impact), montato da Yuichi Fukunaga per il training di Yoshito Yahagi ed i colori di Shinji Maeda.
Contrail ha battuto il rivale Salios (Heart's Cry) in un "epic finish", risolto in lotta a fil di palo con quest'ultimo montato da Damian Lane, da qualche giorno arrivato in Giappone con la licenza provvisoria. Al terzo posto Galore Creek (Kinshasa no Kiseki), mentre quarto è giunto Win Carnelian (Screen Hero) con l'altro atteso Satono Flag (Deep Impact) quinto e Mirco Demuro in sella al blue Darlington Hall (New Approach) solo sesto. 
La differenza per Contrail l'ha fatta la chiara attitudine alla pista di Nakayama, visto che qui ci aveva vinto le Hopeful Stakes G1 in Dicembre, ed una monta efficacissima da parte di Yuichi Fukunaga che con l'1 di steccato ha fatto partire tutti, si è messo in fondo al gruppo e poi ha inscenato grande recupero esterno, nonostante sia stato scoperto molto presto e abbia avuto un dispendio energie importantissimo.
Contrail, montato più a risparmio, avrebbe potuto veramente fare qualcosa di più e la sua vittoria è per questo motivo ancor più straordinaria. IL RISULTATO COMPLETO QUI. Appuntamento per il Derby del 31 Maggio. Contrail ha visto la sua quota per l'Arc scendere da 25/1 a 16/1.
Il vincitore, 4 su 4 in carriera, è un figlio di Deep Impact (Sunday Silence) e un prodotto della fattrice Rhodochrosite (Unbridled's Song) che fu acquistata da Shinji Maeda in America per $385K a Keeneland, e diventata fattrice di pregio in qualità a sua volta di figlia della campionessa americana Folklore (Tiznow), divenuta Eclipse Champion Two Year Old Filly, nel 2005 dopo la vittoria nel Juvenile.

Da segnalare in giornata la vittoria di Avior (Redoute's Choice) nel SUMIDAGAWA TOKUBETSU per anziani. Avior è un 5 anni prodotto di Velda (Observatory) allevato dalla Shadai Farm. Velda corse in Italia ed è stata poi esportata in Giappone, la famiglia è quella di Viavigoni (della Agricola Patrizia) e dunque della campionessa Vorda.


Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata