Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

mercoledì, aprile 29, 2020

California: Bob Baffert protesta davanti all'ufficio Board of Supervisors per favorire la ripresa delle corse. Ecco il video

Nella foto Bob e Jill Baffert di fronte agli uffici L.A. County Supervisor.
La comunità locale di Santa Anita, guidata da allenatori come Bob Baffert e Doug O'Neill, è scesa in piazza martedì nel centro di Los Angeles fuori dal Board of Supervisors della contea di Los Angeles, di fronte all'edificio per dare un volto umano alle richieste di ripresa delle corse dal vivo all'Arcadia traccia.
Alla manifestazione hanno partecipato circa 50-60 persone. Praticamente una situazione simile a quello che sta accadendo in Italia, con la differenza che noi al momento siamo invisibili allo Stato. 
In un discorso catturato da un video e pubblicato online, Baffert ha affermato che gli piacerebbe vedere di nuovo le corse aperte a Santa Anita per aiutare le famiglie che lavorano così duramente dietro le quinte e non solo, e che stanno seguendo tutti i protocolli di distanziamento sociale.

Il consiglio delle autorità di vigilanza, riunitosi martedì, conteneva diversi punti all'ordine del giorno relativi alla possibile riapertura dell'economia della contea, ma nulla di specifico alle corse dei cavalli.

Secondo Derek Lawson, agente del fantino Flavien Prat, l'incontro avrebbe dovuto mettere in luce l'importanza economica di dare il via alle corse dal vivo a Santa Anita e quella che ha descritto come l'ipocrisia della contea nel consentire altri luoghi, come  LA County Arboretum, situato di fronte alla pista - rimasti aperti durante questo periodo.

In effetti, TDN ha recentemente delineato la fragilità delle infrastrutture delle corse in California senza le entrate sostenute delle corse, e i suoi possibili impatti su una varietà di servizi, come l'assistenza sanitaria dei lavoratori ed il programma di cavalli da corsa in pensione dello stato. "Vedremo cosa succede", ha detto Lawson, a proposito della protesta.

"Tutti erano molto rispettosi", ha aggiunto Lawson. “Avevano tutti il ​​viso coperto. Alcuni indossavano guanti. Tutti stavano tenendo le distanze. "

Oscar de la Torre, la cui famiglia ha lavorato nelle corse dei cavalli, ha contribuito a coordinare l'evento. "Quello che sappiamo è che Santa Anita è sul radar in termini di essere parte del piano di ripresa economica di fase uno per la contea", ha detto.

"Speriamo che le corse dei cavalli aprano la strada agli sport professionistici che tornerebbero senza spettatori", ha detto. “Avere una competizione televisiva in diretta è importante per molti. E le corse dei cavalli sono il miglior caso di prova: tutti i dati sono dalla nostra parte. "

Le corse dal vivo a Santa Anita sono state formalmente cancellate il 20 marzo. Da allora, la pista è rimasta aperta per l'allenamento mattutino, ma con rigide restrizioni sull'accesso. Anche la pista gemella della TSG in California, Golden Gate Fields, ha sospeso le corse dal vivo. Tuttavia, le corse serali continuano a Los Alamitos a Long Beach, in California.

All'inizio di questo mese, i funzionari di Santa Anita hanno presentato ai funzionari della contea un piano dettagliato che delineava i passi che la proprietà avrebbe preso per proteggere la salute e la sicurezza dei partecipanti se le corse dal vivo fossero riprese in pista, incluso un protocollo che richiede a tutti i fantini coinvolti nell'allenamento o nelle corse trasferirsi in alloggi in loco per vivere in una comunità autonoma. Una sorta di ritiro.

Il fatto che Los Alamitos sia stato in grado di condurre le corse dal vivo in sicurezza è un'altra piuma nel cappello da corsa, ha detto de la Torre. "Ciò dimostra che si può fare: possiamo mantenere il pubblico al sicuro e proteggere ancora i cavalli e i lavoratori con i finanziamenti che le corse dal vivo forniscono".
Lawson ha detto che la folla è rimasta per circa un'ora. Il suo video di Bob Baffert su Twitter è già stato visto migliaia di volte e mostra i notiziari dall'altra parte della strada, insieme alla folla di manifestanti in maschera.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata