Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

martedì, maggio 12, 2020

Ripresa in Italia: L'Abbate risponde su Facebook alle domande "Sono il primo a chiedere che l'ippica riparta".

La risposta del Sottosegretario L'Abbate alle domande su Facebook.
Nella giornata del 12 Maggio siamo ancora in attesa di novità per la ripresa delle corse in Italia. Tutti muti al Ministero, a quanto pare, perchè impegnati a fare fronte comune per consentire il regolare svolgimento delle stesse.
A tal proposito è intervenuto il Sottosegretario Giuseppe L'Abbate il quale, incalzato su Facebook sotto ad un post di altro tenore, ha risposto a qualche appassionato che chiedeva come mai questo silenzio in merito alle nostre corse, in questo modo: "Il protocollo è stato consegnato la scorsa settimana al Comitato Tecnico Scientifico, dopo il confronto con le associazioni della filiera ippica. Non appena ci sarà l'ok, le corse ricominciano. Sono il primo che vuole che l'ippica italiana riparta". La stessa identica risposta è stata copiata ed incollata ad altri operatori/appassionati che hanno chiesto reiteratamente chiarimenti ed aggiornamenti sulla situazione. Più sotto trovate il post, nei cui commenti appare la risposta pubblicata ed evidenziata da noi. 
Una volta dato il via libera agli allenamenti collettivi delle squadre di calcio, sport di contatto umano per eccellenza, sarebbe davvero paradossale che il Comitato Tecnico Scientifico non dia il via libera all'ippica, che si disputa in spazi aperti con tutta la possibilità di distanziamento ed un rischio di contagio di gran lunga minore di altre attività.
Altre voci, ricostruite capillarmente, parlano di forme di protesta piuttosto rumorose, qualora non si riuscisse a riprendere in tempo. Che oramai è passato inesorabile, e rischia di scadere prima della pazienza degli operatori. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata