Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

domenica, maggio 31, 2020

San Siro: Elaire Noire risponde presente, anche Wonderful World dice si. Il report completo della giornata di Milano

Nella foto Elaire Noire vince bene il Gardone a San Siro.
In Italia c'è stata la prima giornata di livello a San Siro, con Gardone e Seregno verso Parioli e Regina Elena che non si sa ancora quando si disputeranno, a causa di una diatriba tra tecnici sull'opportunità di farlo o il 14 o il 21 Giugno, magari con un pò di pubblico in quest'ultimo caso, in una decisione assolutamente non antitecnica e con un terzo buon motivo quello di far avere una settimana più di tempo a cavalli, in molti casi, apparsi imballati al rientro. In una stagione dove il Gran Premio Milano è aperto ai 3 anni ed è posizionato prima del Derby, non crediamo ci siano cose peggiori. Ma del resto è una stagione particolare.
Milano chiama con Elaire Noire (Footstepsinthesand), monumentale baio oscuro della famiglia Roveda che ha conquistato il pass per il Parioli grazie ad un percorso in coast to coast con Andrea Mezzatesta in sella. Arrogante, sfacciato, il figlio di Footstepsinthesand (Giant' Causewauy) ha risolto la pratica facendo capire subito cattive intenzioni e ottenendo la vittoria numero 3 in 4 corse disputate in Italia, con unica stecca (se così vogliamo chiamarla) del terzo posto nel Gran Criterium G2 sul pesante. Il cavallo di Raf Biondi ha ben battuto Gerardino Jet (Henrythenavigator), che ha  sprecato anche un pò di terreno per andare alla rincorsa di "furia", con terzo Sicomoro (Sakhee's Secret), quasi a puntino per il Parioli. Elaire Noire è stato acquistato per £38,000 alle Tattersalls di Dicembre, da Marco Bozzi. Figlio di Miss Brazil (Exceed And Excel), di una discreta famiglia femminile. 

Tra le femmine del Seregno, terza vittoria a seguire per Wonderful World (Ruler Of The World), anche lei a segno come il maschio dopo percorso di testa imbastito in avanti da Antonio Fresu. La vincitrice, di proprietà di Michele Solbiati ed allenata da Endo Botti, aveva in sella Antonio Fresu (autore di un triplo in giornata) che ha parlato di una cavalla che aveva ancora da spendere nella fase finale. Battuta Frivola (Dawn Approach), che non l'aveva mai persa di vista, con Mindwillandfry (Hallowed Crown) in terza posizione. Allevata dalla La Nuova Sbarra, Wonderful World è passata per le SGA Select Yearling Sale per €23,000 ed è prodotto di Aischa (Giant’s Causeway), vincitrice di Listed, e sorellastra di Principe Adepto (Dubawi), della famiglia di Lady Blackfoot (Prince Tenderfoot), ottima riproduttrice di Classe.

C'erano anche i 2 anni, ed in entrambi i casi ottima impressione sia per i maschi che per le femmine ed in più figli di stalloni alla prima annata di produzione in pista. Nel Lampugnano assunto netto per il romano/siciliano Doctor Strange, un figlio di Adaay (Kodiac) vincitore di G2 che funziona per £5,000 in Inghilterra. Doctor Strange, acquistato per 16,000gns alle Tattersalls December Foal Sale, e successivamente passato di mano alle Goffs UK Premier Yearling Sale per £7,000 acquistato da un fervido fan di "Diego Godin". Allenato da Agostino Affè, ha fatto un tempo di 59,2s. 

Neanche 40 minuti dopo una bella impressione, ne è arrivata un'altra ancora emozionante. Lei si chiama Aria Importante (Twilight Son), ed ha vinto il Poncia in grandissimo stile sotto la spinta di Carlo Fiocchi per i colori ed il training di Grizzetti. Il tempo è stato di un secondo più basso dei maschi, e la cavalla in questione sembra essere anche dotata di un fisico fuori dalla norma. Primo vincitore anche per lo stallone Twilight Son (Kyllachy) che funziona per £7,000, Allevata dalla Razza del Sole, Aria Importante è prodotto della piazzata Classica Aria Di Festa (Orpen), della famiglia di vincitrice di G1 Danseuse Du Soir (Thatching), mamma del campione Scintillo (Fantastic Light).

Insomma, tra i due anni già bella materia ma da sottolineare un aspetto relativo alla burocrazia italiana. Molti libretti dei 2 anni sono bloccati al Ministero, privo di adeguato personale per poter smaltire tutte le pratiche. Speriamo si risolva anche questa questione. 

Tra le altre corse, doveroso cenno ad Aldrodovar (Lord Chaparral) che ha vinto il Guido Clerici sui 2000 metri con il pensiero rivolto al Derby ottenendo la sua seconda vittoria consecutiva. Nella corsa non c'era il vincitore del Berardelli Aurelius In Love, ritirato la mattina delle corse. 
Tra le femmine molto bene ancora il team Roveda/Biondi con Napule (Swiss Spirit) che era arrivata seconda due volte in autunno, mentre Cima Emergency (Canford Cliffs) si è tolto la qualifica di maiden al quarto tentativo, dopo il secondo posto nel Gran Criterium G2. 











Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata