STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 12 agosto 2013

Germania: #Seismos ed Andrea #Atzeni a sorpresa nel Grosser Preis von Bayern. Stagione d'oro per il jockey e Andreas #Wöhler. In Irlanda Sudirman lascia a bocca asciutta War Command nelle Phoenix Stakes

Non pago delle vittorie in G1 in Francia ed in Inghilterra con Novellist, Andreas Wöhler ha aggiunto nel suo ricco palmares un altro G1 questa volta ottenuto in casa, a Monaco, nel Grosser Preis von Bayern G1 (VIDEO QUI) sul miglio e mezzo grazie a Seismos (Dalakhani) ma grazie soprattutto ad Andrea Atzeni che ha inventato una corsa in avanti quando non c'era andatura, e li c'è rimasto guadagnando 4 lunghezze di margine nei confronti di Empoli (Halling) e Girolamo (Dai Jin) con in sella Daniele Porcu e con al 4° Feuerblitz (Big Shuffle), vincitore di Derby e di Roma con a bordo Mirco Demuro. Sorpreso lo stesso Wöhler il quale ha spiegato che si aspettava una buona corsa del suo, ma non credeva poteva vincere. Ed infatti, Seismos era l'ultimo cavallo del campo a 30/1, ma in una corsa tattica bisognava inventare qualcosa e Andrea, che fa girare le idee, ha messo in pratica tutto quello che sta imparando in Inghilterra e non solo. Per Atzeni si tratta di una stagione d'oro, cominciata proprio lo scorso autunno grazie ai colori del Gestut Karlshof con Sortilege nel Lydia Tesio. Quel giorno fu consigliato da Mirco Demuro, arrivò una bella vittoria e da li un continuo rapporto di lavoro diventato proficuo. Di mezzo anche 71 vittorie in Inghilterra e una stima sempre crescente visto che nella bacheca dei trionfi va annoverato anche un G1 internazionale. Insomma, si tratta di uno dei migliori talenti in circolazione tra le giovani fruste nel mondo. Un obiettivo per Seismos può essere ora il Canadian International. 
Il resto della domenica si può riassumere in quello che è successo in Irlanda, dove da registrare c'è il flop clamoroso di War Command (War Front) nelle Phoenix Stakes G1 (REPLAY QUI) sui 1200 metri. Il vincitore delle Coventry G2 ad Ascot, è arrivato solo terzo alle spalle di Sudirman (Henrythenavigator) per David Wachman e Wayne Lordan in sella, con un cavallo che non sembra fenomenale e che sul tracciato e distanza aveva perso da Sir John Hawkins, uno dei peggiori della generazione di puledri del Coolmore. Sudirman è migliorato tantissimo dal debutto dove era finito ultimo, ma per il Coolmore parziale consolazione visto che il figlio di Henrythenavigator (Kingmambo) è di proprietà di Mrs Fitri Hay e Mrs John Magnier. In più, per il sire Henry è il terzo esponente di G1 in corsa...dopo Pedro The Great e George Vancouver, vincitori in casa..già ve li siete dimenticati vero? Già, in Irlanda si fa tutto in famiglia. Prossima tappa, Vincent O'Brien National Stakes G1. Nelle Debutante Stakes G1, ha invece impressionato la femmina Tapestry (Galileo). 

1 commento:

  1. Complimenti enormi ad Atzeni, sempre più uno dei migliori prospetti in circolazione.
    Certo che quanto a valore della corsa, rating da G1, anche in Germania non scherzano eh.... come si dice: se Sparta piange Atene non ride....

    RispondiElimina

Commenta qui