STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 12 agosto 2013

#Windfinder di attesa e con slancio nel 106^ Criterium #Labronico; Battuti Sognando La Cometa, Lady Penko e Laguna Drive

A Livorno, il 106^ Criterium Labronico Lr (VIDEO QUI) si è rivelato essere un'opportunità su misura per Windfinder (Shirocco) che ha trovato subito feeling con il particolare tracciato toscano vincendo uno dei più attesi Criterium estivi, disegnando un percorso di attesa e sferrando l'attacco al momento giusto, sfruttando i parziali violenti imposti da ben due battistrada quali Lux Fulgenti (Desert Prince) e Wild Bear (Kheleyf) che hanno agito per conto, rispettivamente, di Sognando La Cometa (Clodovil) e Laguna Drive (Aussie Rules). Questi però non sono riusciti a sfruttare il lavoro di sponda dei due compagni, o almeno Sognando La Cometa c'è riuscita solo in parte, e tra i vari litiganti è emerso Windfinder che invece ha mosso dalla coda e dato agio al proverbio cinese della riva del fiume e del nemico, passando di slancio con un tempista Nicola Pinna, che ha attaccato il traguardo al momento giusto ed accumulato lunghezze necessarie per vincere. Perfetta interpretazione per un fantino che ha cominciato a portarsi avanti con il lavoro, visto che a Settembre tornerà ad Hong Kong per uno stage di qualche mese e li la tattica è fondamentale, ed un'altra bella soddisfazione per Maurizio Guarnieri che sta sbagliando veramente poco con i due anni, tanto che al terzo ha messo un'altra sua pensionaria quale Lady Penko (Archipenko), con al quarto Laguna Drive. Windfinder aveva debuttato con una vittoria a Merano qualche settimana fa, non sappiamo quanto è stato pagato dal proprietario, il signor Cristiano Claguna, perchè da puledro risulta una riserva non raggiunta per gns14,000 alle Tattersalls Guines Breeze Up ed è stato dunque ricomprato e poi rivenduto privatamente. Da foal il suo prezzo era stato di gns5,500 preso dalla Wiltshire Bloodstock alle Tattersalls December Foal Sale e rivenduto per £13,500 alle DBS Premier Yearling Sale dalla Ormond Bloodstock. La mamma è Clairta Dear (Hussonet), fa parte di una famiglia che ha avuto risultati in Sudamerica con Hush Money (Hussonet) che ha vinto le Oaks Cilene G1 e battuto i maschi ne El Derby G1. Prossimo obiettivo, Riva a San Siro o Rumon a Capannelle.
A Merano invece nessuna sorpresa con Uniram (Ramonti) che ha vinto come da previsioni il Criterium Di Merano (VIDEO QUI), nonostante il salto di un'ombra sulla curva dell'ippodromo Maia, con Mario Esposito in sella ha tenuto botta alla femmina Dimontina (Shamdinan) per la razza dell'Olmo. Uniram è stretto consanguineo di Marshade (Martino Alonso), ed è il miglior figlio di Ramonti (Martino Alonso) in Italia al momento su 23 nati. Ramonti funziona alla SAB all'Allevamento Di Ascagnano, ha puledri alle SGA con i Lots 70, 90 e 128 (CATALOGO SCARICABILE QUI) ed è altresì padre del progressivo e promettentissimo 3 anni Montiridge.

18 commenti:

  1. un complimento a maurizio guarnieri neanche menzionato. allenatore professionale e stimato a livello internazionale uno dei pochi peraltro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come neanche menzionato?? Eccolo, Leggo, testuale: "ed un'altra bella soddisfazione per Maurizio Guarnieri che sta sbagliando veramente poco con i due anni, tanto che al terzo ha messo un'altra sua pensionaria quale Lady Penko (Archipenko)"
      credo ti sia sfuggito....

      Elimina
    2. hai ragione scusa non l'ho visto!!

      Elimina
  2. Ramonti stallone degno continuatore del miglioratore Martino alonso ! sprecato per l'assetto allevatoriale in italia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ramonti stallone mi piace, in fondo è stato un campione. Ma Martino Alonso, tolte selezionate fattrici Siba, cosa ha prodotto...?

      Elimina
  3. Ma come neanche menzionato?? Eccolo, Leggo, testuale: "ed un'altra bella soddisfazione per Maurizio Guarnieri che sta sbagliando veramente poco con i due anni, tanto che al terzo ha messo un'altra sua pensionaria quale Lady Penko (Archipenko)"
    credo ti sia sfuggito....

    RispondiElimina
  4. caro Gabriele Candi non vorrei contraddirla ma Martino Alonso ha coperto anche molte cavalle mediocri. Passava struttura Qualita' e i cavalli erano e sono tutti belli poi sono arrivate le cavalle selezionarte Siba ma per la verita' poche rispetto a quelle che copre un mediocre stallone all'estero.
    Io l'ho studiato fin dall'inizio ed ha sempre dato meglio dei suoi colleghi su ogni cavalla.
    Nessuno in italia vuole spendere i soldi per uno stallone anche se buono..ha coperto solo le cavalle di balzarini e dei Botti che lo allevatorialmente sono preparati.

    RispondiElimina
  5. Tra i pochi che hanno creduto o dato qualche fattrice al figlio di Marju beluschi RUMSFELD la intra Martin shade Marshade , Onlyyouknowme ..tutti mi pare buoni .
    Non mi pare che gli altri stalloni hanno dato risultati lontanamente paragonabili con le fattrici siba..negli ultimi anni. Uno stallone si valuta in primis per che caratteristiche passa, morfologicamente e caratterialmente e qui abbiamo grandi modelli e cavalli di qualita' le percenruali di vincitori (per anni sul 60%) e il confronto per quanto possibile con gli altri stalloni sulle stesse fattrici, be' detto cio' credo proprio che oggettivamente Martino Alonso si possa definire un MIGLIORATORE.

    RispondiElimina
  6. Martino Alonso era uno stallone decisamente sopra alla media soprattutto in Italia; l'unica cosa che avrei da eccepire (ma questo riguarda un pò tutto il parco stalloni ity) è che si è puntato poco per ricercare "cavalli classici" e con questo intendo anche cavalli un pò più tardivi, ma che fanno la distanza (dai 2000 ai 2400) a discapito della precocità e della potenza, infatti adesso lo stallone più usato sarà Blu air force

    RispondiElimina
  7. Giuro che torno con esempi pratici su questo discorso! mi piace quando siete stimolati!!

    RispondiElimina
  8. Martino Alonso ha dato ottimi prodotti, soprattutto se li valutiamo in base alle fattrici coperte....
    Per quanto riguarda Ramonti per quanto fatto vedere finora mi pare uno dei migliori stalloni, se non il migliore, presenti in Italia. Non credo sia da tutti avere prodotto un tre anni come Montiridge, che sta dimostrando di avere prospettive classiche, forse solo il sempre verde Mujahid può essergli paragonabile.

    RispondiElimina
  9. Eccomi. Allora, visto che avete reagito alla provocazione mi spiego meglio ed aggiusto il tiro. Non ho mai detto che Martino Alonso fosse un peggioratore, anzi sicuramente non lo è. Io gli stalloni li divido in 3 categorie, miglioratori (pochi), normali e peggioratori (tanti). I prodotti avevano tutti un bel fisico, forza ma rafforzo la tesi delle fattrici perchè è importante anche dire che vanno escluse quelle fattrici fenomenali che danno cavalli da corsa con qualsiasi stallone e quelle del giro Botti, che con il Velino hanno un pò monopolizzato il mercato (vedi Effevi, sempre primizie a loro disposizione, secondo me non è un caso). Ora, vi mostro una lista dei prodotti di Martino Alonso che hanno superato il 100 di rating:
    Ramonti 125 (campione vero, ne capita uno ogni decennio...può essere un caso ed in efffetti in razza può fare bene)
    Dagda Mor 113 (anche lui forte, ma qui è la fattrice a far la differenza. La mamma è Bagnolese ed ha dato tutti cavalli da corsa, anche se lui è sopra la media rispetto agli altri fratelli. Una è Giirl Of The Rain, per esempio. Fattrice DENI)
    Marcret 110 prodotto di Love Secret, fattrice SIBA e madre anche di Solomar, vedi sotto. Comunque anche qui martino alonso ha fatto bene)
    Marshade 104 (la mamma è Universal Shade del sciur Inselvini. Ha dato anche Martin Shade, Master Shade (da Masterful) e appunti Uniram (da Ramonti) oggetto principale del Post.... Ma qui la mamma da con chiunque)
    Rumsfeld 104 Ecco, qui va dato atto che Rumsfeld pur venedo da una famiglia femminile normale (anche se sempre made in dormello in passato) è stato un cavallo onestissimo, da Martino ALonso...ma sempre un vincitore di Listed al massimo e piazzato di Pattern in Italia....quindi secondo me qui il merito maggiore è di Beluschi.
    Ragiam 102 la mamma di ragiam è quella gallina dalle uova d'oro che risponde al nome di My Luigia, una fattrice SIBA, che ha prodotto anche Lui Den (Denon), Lui Rei (Reinaldo), My Central (Central Park), e appunto Ragiam da Martino Alonso. Qui, anche se la copro io viene fuori un cavallo da corsa....
    Cronsa 101 Altra cavalla dei Botti, maison Siba. La mamma è Croa, famiglia femminile che conosciamo benissimo (croda alta) da cui discendono tutti i vari Jakkalberry, Awelmarduk, Crakerjack..prodotti di Claba, che fa parte di questa famiglia appunto. Anche qui, maison del giro Dioscuri, e tra l'altro Cronsa ha una sorella che si chiama Croa, che ha dato Occhio Della Mente, Malagenia...con vari stalloni, diversi da Martino Alonso. Infatti, la Andy Capp, ha comprato ben presto Cronsa per metterla in razza...e ne risentiremo parlare fra qualche lustro. Segnatevi queste parole.
    Lolamar 100 onesta cavalla, la mamma ha dato anche Fulgetta (Masterful) che è stata in ballo per il Regina Elena e Oaks, discreta cavalla. Nulla più.
    Onlyyouknowme 100 Questa si, che va forte. Forse merito di Martinone proprio. Sarà un caso? Forse no, ma anche qui c'è una solida famiglia femminile alle spalle, svilupppata dalla Sant'Uberto.
    Solomar 99 (vedi Marcret).

    La lista dei figli di MARTINO con rating superiore al 100 finisce qui, chiaramente non voglio smontare nessuna tesi. Solo dire che sono troppo pochi i prodotti per dire che Martino era un miglioratore e troppo migliori le fattrici coperte per dare un giudizio. Vi assicuro, che un Blu Air Force o un Mujahid hanno coperto ben peggio...ma in razza sono dei martelli pneumatici, coprono tanto e danno vincitori. Magari non al massimo livello, ma io credo che se ad una fattrice DENI, SIBA, VELINO etc dai un Muja o un BLU AIR, trovi lo stesso risultato. Certamente un peggioratore non era Martino, ma cavalli forti usciti da fattrici non nel giro botti, mi spiace, ma non ne vedo. è chiaro che l'Italia ha perso una opportunità con la sua scomparsa, ma c'è Ramonti (che sta producendo pochi numeri purtroppo...) il quale era un campione autentico e può fare bene in razza, anche se la selezione si fa sui grandi numeri...e qui, non è che ce ne siano troppi. Comunque, stiamo a vedere....

    RispondiElimina
  10. 16 CAVALLI DA STAKES PER MARTINO ALONSO CIOE' CAVALLI ALMENO PIAZZATI IN LISTED, OLTRE MOLTI CAVALLLI DA HANDICAP BUONI E CONDIZIONATE. QUALCHE ANNO HA SFIORATO IL 70 % DI VINCITORI. GABRIELE SE GUARDIAMO OGNI FATTRICE COPERTA DA MARTINO ALONSO MEDIAMENTE LUI HA DATO MEGLIO RISPETTO AGLI ALTRI STALLONI SI EVINCE ANCHE NELLA TUA SCHEDA E POSSO PORTARE ALTRI ESEMPI.
    PARTENDO DAL PRESUPPOSTO CHE L'ALLEVAMENTO VERO SI FA' CON LE FATTRICI BUONE QUELLO CHE NON ESISTE PIU' IN ITALIA DA UNA VITA VOLEVO SOTTOLINEARE COME IL SUO APPORTO SIA STATO OGGETTIVAMENTE CONSISTENTE E DI QUALITA', ANCHE CON FATTRICI CHE NON HANNO DATO VINCITORI LUI LI HA DATI.
    BLU AIR FORCE E MUJAID PASSANO ALCUNE CARATTERISTICHE HANNO COPERTO MOLTO PER L'ITALIA CERTO ANCHE ROBETTA A MIO PUNTO DI VISTA DISCRETI FORSE MUJAID PIU' COMPLETO BLU DA DEI BEI PULEDRI NON SONO MALE MA DIREI CHE NON SONO DACCORDO CON TE SUL PARAGONE .

    RispondiElimina
  11. La mia analisi sugli stalloni e' attenta mujahid e blu sono percentuali vincitori piu' basse e cavalli da categorie medio basse mmmm .
    Cmq in italia sono tra i migliori e per lo meno passano alcune caratteristiche.
    CMQ ti ringrazio per il confronto e' sempre positivo parlare con giovani preparati ed appassionati che mancano terribilmente in questa ippica.
    Un cordiale saluto
    T. lattanzio

    RispondiElimina
  12. lolamar 2a per un soffio in gruppo 3 come last night show che perse il regina elena da cherry collect, e vincitrice in dubai di un handicap da 150 mila dollari e' senza'altro buona come cavalla.I cavalli da stakes sono 17, per l'italia e il numero di corse qualificanti direi molto buono.
    per i rating non c'e molto da dire se i cavalli corrono in italia sono penalizzati anche quando sono buoni sicuramente gli allenatori italiani dovrebbero osare di piu' e confrontare i propri cavalli buoni all'estero non solo quando vincono un g1.Cosa molto interessante i figli di Martino mediamente sono dotati fisicamente hanno speed ed esprimono classe sono buoni a due anni ma con l'eta' migliorano e sono robusti,come difetti direi il carattere e i piedi.
    Concludo dicendo che dopo aver dato Ramonti Rumsfeld e cavalli positivi e consistenti come deep blue stettino e big eyes oltre altri vincitori con poche cavalle Balzarini lo ha sostenuto giustamente e lui ha risposto molto bene. Se fosse stato all'estero molti lo avrebbero usato come sta succedendo per stalloni come KENDARGIANT E BIG BED BOB che come Martino non hanno una linea commerciale e appetibile come sire ne super carriera corse ma sono buoni.D'altra parte a nessuno viene in mente di pensare che GALILEO non sia un super stallone solo perché e' servito con le migliori fattrici al mondo da quando hanno determinato con i risultati che fosse lui a meritarsi l'eredita' del padre come leading sire e sire of sire.
    si potrebbe parlare per ore dell'allevamento, linee di sangue come la last Tycoon (in questo caso)accrescimento puledri etc..spero ci siano altre occasioni..b. DOMENICA



    RispondiElimina
  13. Io sono contento che ci sia stato un contraddittorio sincero, amo quando fate di questo mio blog il vostro blog. Ho provocato un pò, la conclusione è che reputavo Martinone un ottimo stallone, avrei avuto meno dubbi sul fatto che fosse un completo miglioratore con fattrici diverse da qwuelle qualitativamente coperte. Comunque, è l'ennesima conferma che nell'allevamento contano tanti aspetti..ma se hai una fattrice buona, il più è fatto. Poi il puledro deve ccrescere bene, sano, forte, non deve mai mancare un apporto dell'allevatore in termini di sostegno. Deve ssere fortunato, assecondato...E poi, ogni tanto, capita il campione del mondo anche quando non te lo aspetti

    RispondiElimina
  14. qualche anno fa tra i 30 purosangue che gestivo dovevo scieglire le monte per le 4 fattrici del proprietario del centro cavalle con carriera corse medio basse discrete genealogie una molto buona e buon modello scelsi Martino ma dovetti cambiare a causa delle solite questioni commerciali e del costo di 10mila E i cavalli dovevano essere venduti.
    Le mandai in francia da Orpen magnifico stallone che apprezzo molto,come opzione di ottima qualita' e appetibilita' commerciale
    ecco questo e' il motivo delle poche coperture di questo stallone al di' la' della siba BOTTI.
    Con RAMONTI le cose sono diverse per adesso..Tommaso
    Per quanto riguarda le fattrici sono completamente d'accordo con te TESIO DOCET
    bella discussione a presto..

    RispondiElimina

Commenta qui