STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 25 agosto 2018

Il bello del sabato in Europa. Frankie Dettori chiude a quota 5, doppietta Gosden nell'Ebor Handicap.

Sabato soprattutto dedicato alle isole britanniche, tra York, Newmarket ed il Curragh a tenere banco, con una spruzzata in Germania ed un po di tricolore in Francia soprattutto per ciò che concerne il discorso italiani all’estero.
Partiamo da York, dove si è tenuto l’ultimo giorno dell’Ebor Meeting, uno dei più spettacolari. Mettiamoci qualcosa anche di Americano, perchè nella notte di Saratoga si sono disputate 5 prove di G1.
Da segnalare l’ennesimo sigillo di Frankie Dettori che ha chiuso la 4 giorni con 5 vittorie, accompagnato dalle 4 del suo “boss” attuale John Gosden.
La vittoria numero 5 è arrivata in sella ad Expert Eye (Acclamation), finalmente ritrovato dopo i problemi sul finire della stagione scorsa. Il figlio di Acclamation, già rivisto in palla ad Ascot, ha dimostrato di poter salire e crescere fino al massimo livello. Nell’occasione ha vinto le Sky Bet City Of York Stakes G3 sui 1400 metri con un Frankie, appunto, didascalico con il suo manuale del fantino perfetto. Ripartenza magistrale dagli attacchi del vecchio Gordon Lord Byron (Byron). Il vincitore, allenato da Sir Michael Stoute, proverà ad allungare verso il miglio. Possibile un summit a ParisLongchamp, nel Moulin G1.


  • Nell’Ebor Handicap doppietta per John Gosden che ha piazzato un 1-2 terrificante, con vittoria andata a Muntahaa (Dansili) per i colori di Hamdan Al Maktoum, che ha battuto il Juddmonte con Frankie Weekender (Frankel). In sella al vincitore un attendista Jim Crowley, mentre Dylan Mouth ha corso discretamente, senza piazzarsi, ma tatticamente un po troppo sui primi ed alla fine ha pagato intralciando anche qualche avversario che ne aveva di più. Nella fattispecie, Gosden ha pescato un arcobaleno mentre quelli di Mullins hanno preso..gli ostacoli. Notare Stratum, quello nono.
  • In Germania si è disputato il Preis der Sparkassen Finanzgruppe G3 sui 2000 metri, vinto da Wai Key Star (Soldier Hollow), che ha battuto di poco l'ex polacco del Team Valor Va Bank (Archipenko). Da segnalare che il vincitore è un 5 anni di Sarah Steinberg, che in Giugno era giunto terzo nel Premio Ambrosiano G3 a San Siro. Oggi ha preso un 110 di RPR, il miglior valore della carriera.
  • A Newmarket è andato in scena un convegno ordinario, ma la nota interessante è arrivata dalle Price Bailey Chartered Accountants Hopeful Stakes Lr dove è tornato alla vittoria Limato (Tagula), che non vinceva da Ottobre a Newmarket ma sul Rowley Mile, che ha siglato la Listed al quarto tentativo in stagione dopo 3 np in G1 importanti come Lockinge, Queen Anne e July Cup G1. Il pupillo di Henry Candy aveva in sella Martin Harley.
  • In Irlanda, tra le varie corse di giornata tra cui il trial per il St Leger, Aidan O’Brien ha spazzato via un po' di malumore vincendo 4 corse tra cui una maiden con il promettente Ten Sovereigns (No Nay Never), che ha vinto di 7 con Donnacha O’Brien a bordo. Ecco il suo finale, che ve ne pare?
  • A Deauville convegno normale in attesa di domenica, ma nel Prix de la Reconversion d'Un Cheval de Courses en Cheval de Jumping (Conditions) (2yo) (Turf) ha vinto Pacifica (Red Jazz), per Simone Brogi ed i colori della TBA collegata alla famiglia Berardelli.

  • In America, a Saratoga, edizione delle Travers Stakes G1 che ha rivelato Catholic Boy (More Than Ready) che ha saltato tutte le prove Classiche per presentarsi alla stagione autunnale in grandissima crescita. Il 3 anni ha battuto Mendelssohn (Scat Daddy), portacolori del Coolmore che da qualche settimana è stabile in America.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui