STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 7 settembre 2019

Haydock: Hello Youmzain in vetta alla Sprint Cup G1. Battuto il detentore The Tin Man

Dopo 2 vittorie in G2, ecco la vittoria in G1. La prima in carriera di Hello Youmzain (Kodiac) che ne fa uno dei migliori sprinters in Europa dopo la vittoria nella Betfair Sprint Cup G1 di Haydock. 
Il cavallo di Jader Abdullah, allenato da Kevin Ryan, ha completato la missione mostrando muscoli ed una condizione sfavillante per risolvere nei confronti dell'eterno The Tin Man (Equiano), cioè il detentore del titolo, con Waldpfad (Shamardal) venuto a catturare il terzo posto.
Hello Youmzain è un tre anni molto progressivo che già in Maggio aveva impressionato ad Haydock mettendo il collare a Calyx nelle Sandy Lane G2, poi ritirato in razza, e confermandosi con un buon terzo posto nella Commonwealth Cup G1 alle spalle di Advertise al Royal Ascot.
In assenza del rivale dichiarato, fermato da una "dirty scope" degli ultimi giorni, e in assenza anche del controfavorito Ten Sovereigns (No Nay Never), ecco il via libera per il giovane rampante capace di capitalizzare un percorso vicino la testa non dando mai tregua a Dream Of Dreams e Brando, che ci hanno provato in maniera reiterata. Il tempo finale è stato di 1m 12.79s (slow by 2.59s). IL RISULTATO COMPLETO CLICCANDO QUI.
Hello Youmzain, in onore dello stesso Youmzain che fece 3 volte secondo nell'Arc de Triomphe, è un figlio di Kodiac (Danehill), stallone funzionante in Irlanda al Tally Ho Stud per €65,000, e Spasha (Shamardal), inedita ma fattrice di pregio, che ha sangue italiano visto che è stata allevata da Giacinto Guglielmi. 
La prima corsa in carriera, coincidente con la prima vittoria, è avvenuta nell'Agosto 2018 a Carlisle. Da li una continua crescita culminata con questa vittoria per un cavallo che ha 4 vittorie in 7 corse disputate. Ben presto, crediamo, entrerà in razza non prima di aver tentato qualche summit autunnale. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui