STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 28 settembre 2019

Milano: Wootton's Colt devastante nel Criterium Nazionale. Elaire Noire rimane imbattuto nel Riva, Festive Star spazia a piacimento nel Coolmore

Im-pres-sio-nan-te. Wootton's Colt (Wootton Basset) ha aperto il bel pomeriggio di San Siro dedicato ai 2 anni, vincendo in maniera davvero esagerata il Criterium Nazionale rimanendo imbattuto in 2 uscite.
Con Silvano Mulas in sella, il portacolori della Genets è partito fortissimo ma poi si è adeguato al volere di Lovely Smile (Mujahid), aggirandolo ed andando in continua percussione e vincendo con del buono in mano. La lotta per il secondo è andata a Sicilian Focus (Anjaal), mentre il terzo è andato all'ospite francese Lordelio (Dandy Man). Per lui si parla non di Gran Criterium G2 in Italia, ma bensì di Criterium de Maisons-Laffitte G2 del 12 Ottobre, dove è iscritto insieme ad altri 16 partecipanti eventuali.
Il vincitore, sellato dalla Grizzetti Galoppo, ha passato varie aste. Per €37,000 alle Arqana February Sale, è stato rivenduto per £52,000 alle Goffs UK Premier Yearling a Mags O’Toole ed infine acquistato per £60,000 alle Goffs UK April Breeze-Up da Federico Barberini. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
Nel Premio Riva Lr verso il Gran Criterium, stavolta si, tre su tre anche per Elaire Noire (Footstepsinthesand) con il portacolori dei signori Roveda che ha debellato la resistenza di Gerardino Jet (Henrythenavigator), respinto in maniera veramente interessante, con il terzo posto andato a Spirit Noir (Dragon Pulse) su Luigi Pirandello (The Factor) rimasto in quota per il quarto, e linea di De Montel dunque valorizzata da un cavallo che quel giorno fu ritirato per febbre. Ma sa andare, e anche forte. Allenato da Raf Biondi, è stato acquistato per £38,000 alle Tattersalls December Yearling Sale 2018 da Marco Bozzi e prodotto della fattrice Miss Brazil (Exceed And Excel). In sella c'era Andrea Mezzatesta. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
 Nel Premio Coolmore nessuna storia e canter di salute per Festive Star (Golden Horn), portacolori della Rabbah Racing, allenata da Simon Crisford, che con Fabio Branca in sella ha vinto di 5 lunghezze nei confronti di Ancona (Amaron), allenata da Andreas Suborics, con il terzo andato a Norohna (Spirit One), la prima delle italiane per Christian Troger e Nicolò Simondi, che vantava 2 vittorie in Francia e alla prima occasione italiana si è subito piazzata in Listed. Festive Star è alla seconda vittoria consecutiva dopo l'affermazione a Yarmouth nella quale aveva preso un 76 di RPR. 
La vincitrice è un prodotto della fattrice Festoso (Diesis), che in corsa vestiva i colori del Principe Faisal. Sicuramente, o quasi, la rivedremo in occasione del Premio Dormello G2 a San Siro il 20 Ottobre. IL RISULTATO COMPLETO QUI.




Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui