STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 11 settembre 2019

Aste in America: Apertura di Keeneland nel segno di Sheikh Mohammed. Top price da $4,1 milioni.. per ora.

Quando il 747 privato di Sheikh Mohammed plana fino in America e atterra nel bucolico aereoporto di Lexington, gli organizzatori di Keeneland si fregano le mani perchè sanno che qualcosa sta per succedere e lo Sheikh Mohammed così motivato ti fa capire che è uno dei migliori giorni per poter spendere un pò di soldi.
Così è stato almeno nei primi due giorni delle Keeneland September che mettono in mostra gran parte della bellissima e buonissima produzione americana.
Nei primi 2 giorni infatti lo sceiccone ha strappato assegni milionari, spendendo anche per quello che è attualmente il top price delle varie sessioni che sono in evoluzione. Per $4,1 milioni ha comprato un maschio da Curlin (Smart Strike) e della campionessa Bounding (Lonhro), della immediata famiglia del Derbywinner Anthony Van Dick (Galileo), e soprattutto lo ha fatto debellando la concorrenza del contingente Coolmore che voleva accaparrarselo.
Dovrebbe venire in Europa, e dato quel pedigree quando sarà stallone attirerà mercati anche americani, e non solo. La sessione di martedì ha visto 109 cavalli venduti per un fatturato di $49,15 milioni. La media ha raggiunto le $450,917, con il mediano a $375,000. Lunedì erano stati venduti 107 yearlings per totali $46,231 milioni con la media di $432,065 ed il mediano a $325,000. Insomma, in 2 giorni quasi $100 milioni di fatturato! E ancora non è finita...
Curlin, vincitore della Dubai World Cup, sta vivendo un momento di particolare interesse tanto che in queste prime 2 sessioni ha venduto 16 yearlings per un totale parziali di $12,625,000 ed una media di $789,063 a cavallo. Ricordiamo che, 15 anni, funziona alla Hill ‘n’ Dale Farms al tasso di monta di $175,000. 
Altri acquisti prestigiosi sono stati ancora per Godolphin che ha comprato 3 dei primi 4 cavalli che hanno realizzato prezzi più alti. Tra questi un figlio di War Front (Danzig) e Believe You Can (Proud Citizen) da $2,9 milioni, ed ancora una femmina da Union Rags (Dixie Union) da $1 milione. Tra questi si è inserito Sheikh Hamdan, suo fratello, che ha speso tramite Shadwell una femmina da Curlin da $1,05 Milioni ed una femmina da Union Rags (Dixie Union) da $1 milione.
Insomma, sono cominciati i fuochi di artificio. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui