STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 23 settembre 2019

San Siro: Leone Anda Muchacho fa 6 in Pattern! Duello con Mission Boy tutto da gustare. Style Presa cattura il neretto, Chestnut Honey grande crescita. Il racconto della giornata con risultati, valori, video.

Alla fine ne ha sbagliata una (forse) e sul pesantissimo di Capannelle lo scorso anno. Ma che Chestnut Honey (No Nay Never) potesse aver doti, questo era pacifico. 
Da qui parte il nostro racconto della giornata, documentato dalle bellissime foto di nickoutdoorphotography@gmail.com e dalle altre foto della giornata, nonchè dalle valutazioni del RPR, risultati completi e video, con il 3 anni della Effevi ha risolto in lotta il Premio Federico Tesio G2 aumentando le sue quotazioni nel giro dei 3 anni da distanza italiani, battendo l'affermato Royal Julius (Royal Applause) dopo una corsa che dal punto di vista dell'agonismo ci ha regalato un bel duello corpo a corpo, dove sono serviti muscoli e carattere per vincere. In sella al vincitore c'era Fabio Branca, che ha atteso il momento giusto per dare l'attacco all'avversario francese, favorito sotto la pari, con i due che sono venuti più volte alle mani inducendo i commissari a chiamare intervento d'autorità, ma lasciando tutto invariato anche perchè la prima bordata l'aveva data proprio Cristian Demuro in sella all'ospite.
Fabio Branca ha parlato di corsa nella quale il margine non rende l'idea del reale valore del cavallo, che ora ovviamente punterà verso il Gran Premio del Jockey Club G2. Ultima è arrivata la controfavorita favorita Akribie (Reliable Man), femmina di 3 anni molto attesa. Solo quinto anche Trita Sass (Pounced), ma lontano dai primi.
Chestnut Honey ha guadagnato un valore di 109 di RPR corso poco saltando tutta la stagione classica. Attualmente vince 5 delle 8 corse disputate. Dopo una interessante carriera a 2 anni, è rientrato a Milano a Marzo con un secondo posto dietro a Thunderman e poi da li non si è più visto. Poi dopo le Classiche ha vinto a Giugno il Gran Premio d'Italia Lr ed il Premio Merano Lr prima di fornire un ulteriore passo in avanti nel Federico Tesio G2. Attualmente vanta tre vittorie consecutive. Non ci sono dubbi sulla stamina, anche se il padre No Nay Never (Scat Daddy), che funziona per €100,000, indicherebbe altro. La mamma è Ardea Brave (Chester House) che vinceva per Marco Botti a 2400 in Inghilterra, e sicuramente le attitudini alle lunghe distanze arriva qui. Alduino Botti ha rivelato che quando passò questo cavallo alle aste, acquistato per €34,000 a Fairyhouse, sembrava come dirgli "compra me, compra me". Ardea Brave ha uno yearling da Lethal Force, Lot 582, alle Goffs Sportsman’s Sale. IL RISULTATO COMPLETO QUI

Nell'Elena e Sergio Cumani G3 sul miglio, confermissima e colpo da G3 per la francese Style Presa (Style Vendome), allenata da Rodolphe Collet ed in vendita nel catalogo delle Arqana Arc Sale, che ha aggiunto una coppa nella sua bacheca dando idea di grandi miglioramenti. Style Presa, con in sella Cristian Demuro, ha deciso di andare in percussione su una rocciosa Musa D’Oriente (Nayef) e l'ha superata di slancio, con Stone Tornado (Toronado) rinvenuta a fare il secondo sulla anziana di Marco Gonnelli. La vincitrice, anche a seconda di come verrà accolta alle aste, ha come obiettivo quello del Lydia Tesio G2 a Roma vista l'attitudine con i tracciati italiani, ed essendo sorellastra di Sahpresa (Sahm) vincitrice di Sun Chariot Stakes G1 per 3 volte. Solo sesta Lamaire (Casamento), tuttavia al rientro, la speranza delle nostre italiane che avrà ovviamente come obiettivo quello del Lydia Tesio G2 anche lei, su distanza più opportuna. Ormai il miglio le sta stretto. Per Style Presa una valutazione da 106, la più alta della carriera. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
Ed ultimo, ma non per minore importanza, tanto che gli abbiamo dedicato la copertina con la bellissima foto di nickoutdoorphotography@gmail.com, ecco che il leone Anda Muchacho (Helmet) ha ruggito per la sesta volta a livello di Gruppo, risolvendo con grandissima tenacia il Premio Del Piazzale G3 sui 1700 metri, resistendo ad un altrettando coraggiosissimo Mission Boy (Paco Boy), il 3 anni, tenendo almeno una incollatura. Per la cronaca terzo un termometro come Time To Choose (Manduro). I due probabilmente si rivedranno in più occasioni, e questo è il primo round della lotta. L'obiettivo, o gli obiettivi comuni, sono quelli del Premio Vittorio di Capua G2 sul miglio e nel Premio Roma G2 sui 2000 metri. Il primo match è andato all'Incolinx di Niccolò Simondi con il preciso Antonio Fresu a bordo. Ricordiamo che Anda, 5 anni, fu pagato €26,000 alle Goresbridge Breeze-Up Sale da Marco Bozzi, e attualmente vince £522,855.
Per Anda Muchacho una valutazione di 110 di RPR, la più alta della stagione. Il suo picco è stato il 112 del Di Capua G2 dell'anno scorso. 




Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui