Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

martedì, settembre 10, 2019

Weekend rovente 🔥: St Leger, Irish Champion Stakes, i 2 anni ed i trials verso l'Arc. Ecco il programma del fine settimana

Mamma mia quante belle cose nel weekend tra il 14 ed il 15 Settembre prossimi in giro per l'Europa. 
Ci sarà tanta Inghilterra, tanta Irlanda e tantissima Francia a partire da sabato con una full immersion da godere come ricci. 
E non solo, perchè sabato c'è anche un pò di Canada con interessi parzialmente europeizzanti e qualcosina di italiano che comunque passa in secondo piano perchè il vero momento dell'anima è quello rappresentato dalle prove preparatorie in vista della giornata dell'Arc fra tre settimane, e non solo. 
Il core business sarà soprattutto nelle isole britanniche e nei loro rivali oltremanica in terra di Francia. È tempo di trials e l'indicazione è una: Credete alla metà di cose che vedete e niente delle cose che sentite. Fate il Vostro gioco!
  • INGHILTERRA: Allora, si comincia con Doncaster ed il Festival del St Leger con il clou e l'ultima Classica della stagione inglese che ci sarà proprio sabato 14 sponsorizzato da William Hill e andrà in onda alle 16,35 ora italiana. Già confermati Logician (Frankel), forse Sir Dragonet (Camelot), Il Paradiso (Galileo) e un cresciutissimo Sir Ron Priestley (Australia), allenato da Mark Johnston e vincitore di 3 corse consecutivamente ed in generale di 5 corse in carriera. Questi sono i più attesi ma attendiamo la dichiarazione ufficiale dei partenti. Nella stessa giornata ci sono le Champagne Stakes G2 e le Park Stakes G2. Il venerdì, che anticipa il festival, offrirà la Doncaster Cup G2, le Flying Childers G2 e poi le Sceptre Stakes G3. 
  • IRLANDA 1: Detto questo, sempre sabato, ma in Irlanda, in un orario completamente diverso delle 17,15 andranno in scena le Irish Champion Stakes G1 da Leopardstown, che faranno un pò da test finale in vista dell'Arc de Triomphe G1. Sullo schieramento esatto si sa ancora poco, sono 34 i rimasti e bisogna attendere ulteriori forfaits. Quasi sicuramente ci sarà Crystal Ocean (Sea The Stars) e forse Japan (Galileo). Ma aspettiamo ancora. Nella stessa giornata, alle 19,00 sono in programma le Coolmore Matron Stakes G1 per femmine. Dovrebbe partecipare Laurens (Siyouni), ma anche qui attendiamo ulteriori conferme. Nella stessa giornata anche le Golden Fleece G2, Boomerang Stakes G2 ed un paio di altre corse Stakes. 
  • CANADA: Sabato 14 Settembre, a notte fonda, in Canada, si corre il Ricoh Woodbine Mile G1 per milers sull'erba. Al momento non ci sono grossi nomi europei previsti, un paio che sono già li, ma dei locali si dice correranno questi: Admiralty, American Guru, Awesometank (Intense Focus) per Willy Haggas, El Tormenta, Emmaus (Invincible Spirit) appena passato agli ordini di Conor Murphy dopo quello di Roger Varian, Got Stormy, Lucullan, Mr Havercamp che però dovrà rinunciare,  Raging Bull, Silent Poet, e Synchrony. Anche qui siamo in attesa di conferme. 
  • ROMA: Domenica 15 Settembre in Italia cominciano le grandi manovre in vista dell'autunno a Capannelle con il Premio Repubbliche Marinare Lr per femmine di 2 anni in odore di Premio Dormello G2. 
  • IRLANDA 2: Ma sarà l'Irlanda e la Francia l'apice del nostro interesse domenica. Al Curragh si corre l'Irish St Leger G1, le Moyglare Stud Stakes G1, le Blandford Stakes G2 ma soprattutto le Vincent O'Brien National Stakes G1. Sembrava dovesse esserci un match tra Siskin (First Defence) e Pinatubo (Shamardal) ma Ger Lyons ha preferito per il Juddmonte non scornarsi subito con uno dei migliori della generazione, essendo a sua volta uno dei migliori. Siskin punterà le Middle Park G1 più avanti. 
  • FRANCIA: A Longchamp domenica si rifinisce il tutto in vista della giornata dell'Arco. In programma il Prix Vermeille G1 per femmine con uno scontro tra Anapurna e Star Catcher in casa Gosden, con due che dovranno mettere i bastoni fra le ruote di Enable fra tre settimane, e nella stessa corsa dovrebbe esserci anche Grand Glory per Gianluca Bietolini dopo il piazzamento nelle Oaks francesi. In programma poi il Prix Foy G2 per anziani con Kiseki (Rulership) in pista con Cristophe Soumillon, il Prix Niel G2 per i 3 anni con ancora un dubbio Sir Dragonet (Camelot) ma con un campo di partenti che potrebbe comporsi anche di Sottsass (Siyouni), e poi il Prix du Petit-Couvert G3 come preparazione dell'Abbaye G1 ed il Prix du Pin G3 come preparazione del Prix de la Foret G1. Insomma, le grandi manovre sono cominciate...
Segnato tutto?

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata