STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 11 dicembre 2016

Giappone: Soul Stirring vince l'Hanshin Juvenile Fillies, prima rappresentante a livello di G1 per #Frankel

Era solo una questione di tempo. Soul Stirring, una figlia dell'immenso Frankel e della campionessa Classica Stacelita (Monsun) è diventata la prima rappresentante di G1 per suo padre. E lo ha fatto in Giappone, nell'Hanshin Juvenile Fillies G1, la massima corsa per le puledre di 2 anni in terra nipponica. La cavalla allenata da Kazuo Fujisawa, e di proprietà della Shadai Race Horse, è parsa essere totalmente di un altro pianeta. Montata alla perfezione da Cristophe Patrice Lemaire, ha approfittato dello steccato rimanendo dietro ai primi in corda e spendendo davvero molto poco. All'ingresso in retta, mentre tutte erano ben richieste, Soul ha fornito la sua devastante progressione senza incontrare sulla sua strada rivali ritrovandosi ad essere totale padrona della contesa già a 200 dal palo. L'unico pericolo è arrivato dall'esterno, ma lontano, da parte di Lys Gracieux (Heart's Cry) finita a bomba con Keita Tosaki in sella, mentre al terzo è arrivata Reine Minoru (Daiwa Major) con Masayoshi Ebina on board. Tra l'altro per Lemaire si è trattata di una vittoria emozionale, visto che vinse anche il Diane in sella a Stacelita che era di proprietà di Martin Schwartz. IL VIDEO DELL'HANSHIN JUVENILE FILLIES QUI.
Come detto, si tratta della prima affermazione di G1 per lo stallone Frankel dopo la sua straordinaria carriera. La mamma è quella Stacelita vincitrice di Diane, Vermeille, Saint-Alary G1, poi Jean Romanet, Beverly D Stakes e Flower Bowl Invitational G1 dove subi anche un infortunio serio ad un occhio che ne compromise una buona prestazione nella Breeders, al termine delle quali fu acquistata privatamente da Teruya Yoshida che l'ha destinata prima a Smart Strike con la nascita di Southern Stars, finora poco all'attivo, e poi a Frankel prima di essere esportata in Giappone dove ha dato alla luce Soul Stirring. Anche la seconda arrivata è european bred. La mamma di Lys Gracieux è Liliside (American Post) che corse per Rohaut e vinse le Poule prima di essere distanziata al sesto posto. Era venuta anche in Italia a correre il Di Capua del 2010, ottenendo un 8° posto alle spalle di Rio De La Plata.
Tornando a Soul Stirring, la femmina di Yoshida ha completato il miglio in un impressionante 1:34.0, meglio di Major Emblem e Shonan Pandora negli ultimi anni, ma non meglio di Red Reveur con un 1m 33,9s. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui