STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

martedì 19 giugno 2018

Aste in training, Goffs London Sale 2018 con fatturato di £3,7. Compra tutto Vichai Srivaddhanaprabha.. Il report qui!

Nella magnifica location di Kensington Gardens in Londra, sono andate in scena le Goffs London Sale 2018, un catalogo ricco di qualità nel quale è possibile fare affari (non a basso costo), nel giorno prima del Royal Meeting. In generale erano presenti 32 cavalli in catalogo, di cui effettivamente offerti 30, venduti 13 (il 43%) con un movimento completo di £3,710,000 (-18% rispetto ai £4,525,000 dello scorso anno con 12 venduti) ed una media di £285,385 (-24%) ed il mediano a £300,000 (-12%). 
Nel Garden Party allestito per l'occasione, sotto un sole mite nel parco reale e di fronte a piatti con uova di quaglia, si è consumata la licitazione in una location esclusiva. 
Chi ha fatto la voce grossa, come lo scorso anno del resto, è stata l'agenzia Sackville Donald che ha speso complessivamente £2,105,000, con £55,000 spese in più rispetto allo scorso anno ma con lo stesso numero di cavalli acquistati, ben 6. 
Stavolta ha agito per conto di Vichai Srivaddhanaprabha, tycoon thailandese e proprietario del Leicester City F.C. che sotto le insegne della King Power sta investendo molto nell'ippica. Ha acquistato 4 potenziali campioni e corridori al Royal Meeting 2018 me il top price è stato per la fattrice Belle Josephine (Dubawi), già madre di Mildenberger (Teofilo), secondo di Dante Stakes G2 ed in corsa per le King Edward G2 di venerdì, in una sorta di pacchetto completo come da foto di fianco.Si, perchè Belle Josephine aveva un foal al piede, un maschio da Pivotal (Polar Falcon), ed era gravida di Siyouni (Pivotal), lo stallone del momento. Costo dell'operazione? £720,000. Tutto sommato, un buon investimento. Ottimo affare per chi l'ha venduta, cioè il Salcey Forest Stud di John Dance che ha allevato Laurens (Siyouni), vincitrice di Diane. E miglior colpo non poteva fare con una fattrice che era stata pagata £60,000 nel 2015 a Tattersalls, e rivenduta 3 anni dopo a cifre 10 volte superiori, escluse le spese. 
C'è da dire che il top price sarebbe stata un'altra fattrice, che però non ha raggiunto il prezzo minimo di riserva. Si tratta di Landikusic (Dansili), sorella piena di Zoffany, dichiarata gravida di Frankel, che però si è fermata a £950,000 ed è andata invenduta. 
Gli altri acquisti per conto di Vichai Srivaddhanaprabha sono stati, nell'ordine, Shine So Bright (Oasis Dream) che correrà le Coventry Stakes, pagato £375,000, poi il 3 anni Main Street (Street Cry) dallo yard di John Gosden per £300,000, ed ancora Junius Brutus (Cockney Rebel), un 2 anni partente nelle Norfolk Stakes G2, acquistato per £280,000 dallo yard di Matthieu Palussiere e Con Marnane, Vintage Brut (Dick Turpin) imbattuto in 2 uscite acquistato per £280,000 dalla scuderia di Tim Easterby, iscritto anche lui alle Norfolk, ed infine No More Regrets (Kodiac), una femmina di 2 anni iscritta alle Albany G3, della famiglia di Shifting Place (Compton Place) campionessa in Italia, acquistata per £130,000.
Andando per ordine, il secondo prezzo più alto dell'asta in generale è stato per Miss Beatrix (Danehill Dancer), fattrice di 14 anni e gravida di Muhaarar è stata acquistata per £400,000 da Ann Marshall. Per £380,000 è stato venduto Marathon Man (So You Think) da parte di Paul Moroney che opterà per il Melbourne Racing Carnival. Da segnalare che per £300,000 è stato acquistato anche Dark Acclaim (Dark Angel), il quarto arrivato del Derby Italiano, che rimarrà in training da Marco Botti anche dopo l'acquisto della Avenue Bloodstock. Non correrà al Royal Ascot, però.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui