STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 7 giugno 2018

Mondo del turf, in Italia: Sabato a San Siro Crespi, Estate e Gran Premio d'Italia. Hong Kong, Francia e politica ippica..

Siamo a giovedì e non ci sono grandissime notizie da rendere note agli appasssionati. Per questo motivo, in breve, diamo conto di tutto ciò che è successo nel mondo delle corse in queste ultime 24 ore. 
La news è sponsorizzata dalla NBF LANES Linea Horse, azienda top ed in crescita continua per il mondo della veterinaria. Il sito è il seguente: http://www.nbflaneshorse.com/
  • La prima notizia che vi diamo riguarda la dichiarazione dei partenti della giornata di sabato a San Siro, quella che fa da antipasto alle Oaks di domenica dove sembra tutto pronto ma per la quale i partenti ufficiali ci saranno venerdì mattina. Sabato si correranno il Premio Bimbi per i 2 anni, poi il Gran Premio d'Italia Lr sui 2400 metri dove si rivede Henry Mouth (Henrythenavigator), secondo del Derby, contro 8 avversari come Solvang (Nathaniel), Old Fox (Lord Shanakill) tra i reduci della Classica. In programma anche il Vittorio Crespi Lr per le femmine di 2 anni, con 11 cavalle al via tra le migliori sinora viste in Italia. Dalla Francia arriva No More Regrets (Kodiac) per conto di Con Marnane. Le altre sono Bridge Battlango (Battle Of Marengo), Dehara (Canford Cliffs), Love Affair (Blu Air Force), My Grey Hope (Zebedee), Spina Di Rose (Sakhee's Secret) e Sveva Spirit (Zebedee), tra quelle che hanno fatto meglio nel periodo, in una corsa con 11 cavalle al via. Ci sarà anche il Premio D'Estate Memorial Arturo Brambilla, con 6 tre anni al via sul miglio, molti reduci dal Parioli tra cui Domagnano (Planteur) (ancora sotto i colori della Ambrosiana e per il training di Stefano Botti, ci scusiamo per il nome errato precedente causa errore nel database), poi Pettifogger (Lope De Vega) e Way Back (Motivator) con l'ospite tedesco Wesenberb (Mastecraftsman), tra gli altri, con chance buonissima. IL CAMPO COMPLETO CLICCANDO SU QUESTO LINK.
  • L'altra è una curiosità per ciò che accaduto ieri a Milano nell'ultima corsa, la TQQ, annullata perchè i commissari hanno applicato l'articolo 189 del regolamento. Partenza in linea teorica richiamata, causa mancato corretto inserimento di Arnad con Luca Maniezzi, con il controstarter che da bordo pista ha sbandierato vistosamente, senza che però i fantini se ne potessero accorgere. Questi non hanno sentito nemmeno il suono della sirena e dunque hanno completato il percorso come nulla fosse, sebbene qualcuno si fosse accorto che qualcosa non andava. Episodio curioso, ma che comunque ha catalizzato le attenzioni del pomeriggio.
  • All'estero c'è stata un pò di italianità: Ad Hong Kong Alberto Sanna ha vinto la prima corsa della giornata, il D'Aguilar Handicap (Class 5), in sella ad Association Fans (Onemorenomore), per lui è la 14° in stagione. Nella seconda corsa, il Elgin Handicap (Class 3) (3yo+), da £70,000 al primo, seconda vittoria in carriera ad Hong Kong per Super Chic (Strategic Prince), allevato dall'Azienda Agricola La Morosina, conosciuto come Saent che in Italia vinse il Derby 2016 per i colori della Incolinx. IL VIDEO QUI.
  • In Francia ieri successi a La Teste De Buch per Simone Brogi (19° nel 2018) e Maurizio Guarnieri (2° nel 20118) a 2 anni dal suo insediamento oltralpe. 
  • Ed ora un paio di notizie di politica ippica: Cominciamo con il dire che l'Anac ha reso nota la costituzione della A.N.G. (Associazione Nazionale Galoppo), una associazione senza fini di lucro che raggruppa la totalità del nostro comparto: A.N.A.C. (Associazione Nazionale Allevatori Cavalli Purosangue), U.N.P.C.P.S. (Unione Nazionale Proprietari Cavalli Purosangue), A.N.A.G. (Associazione Nazionale Allenatori Galoppo), A.G.R.I. (Associazione Gentlemen Riders D’Italia),  F.I.A. (Associazione per il Fondo Italiano dell’Allevamento), S.I.R.E. (Società Italiana Incremento Razze Equine), U.I.F. (Unione Nazionale Fantini). Si legge in una nota: "Il cammino è stato lungo è pieno di difficoltà ed anche per questo motivo riteniamo che la creazione dell’ A.N.G. rappresenti un forte segnale di coesione e comunità di intenti nell’interesse di tutte le categorie del Galoppo che, finalmente unite potranno concretizzare - ci auspichiamo - nuovi importanti obiettivi a tutela e miglioramento del nostro settore. L’ Associazione Nazionale Galoppo si propone come unico interlocutore presso le istituzioni ed il Ministero delle Politiche Agricole, con il quale fisseremo a breve un incontro per elaborare una strategia di rilancio del settore. VI invito a consultare il nostro sito (www.anacpurosangue.com) per eventuali ulteriori aggiornamenti".
  • Altra news di politica ippica. A più di quattro mesi dal precedente decreto dell'1 Febbraio sulla Classificazione degli ippodromi, il Ministero ha riveduto e corretto, o meglio “riclassificato”, tutti gli ippodromi con il solito colpo di spugna alla italiana, con le solite 4 classificazioni di cui diamo conto. Da segnalare che sono stati riammessi tutti e undici gli impianti allora dichiarati “decaduti”, sono state aggiornate alcune posizioni e confermate altri. Tra queste la non idoneità di Follonica ad ospitare il galoppo, in attesa di nuovo progetto. Da segnalare in particolare la nuova e rinnovata classificazione così distribuita: Ippodromi di rilevanza strategica: confermati Milano e Roma (galoppo); Merano (ostacoli); Napoli (trotto); aggiunta di Milano-ostacoli. Ippodromi di rilevanza istituzionale: confermati Pisa e Siracusa (galoppo); confermati Bologna, Firenze, Modena, Roma e Torino (trotto), con aggiunta di Taranto prima inserito nella fascia di rilevanza commerciale; aggiunta di Pisa-ostacoli anche se disciplina non prevalente. Ippodromi di rilevanza commerciale: Firenze, Grosseto, Napoli e Varese (galoppo), aggiunta di Tagliacozzo prima inserito tra gli ippodromi decaduti e aggiunta di Grosseto-ostacoli e di Merano-piano anche se disciplina non prevalente; Albenga, Aversa, Castelluccio dei Sauri, Follonica, Milano, Montegiorgio, Padova, Pontecagnano, San Giovanni Teatino, Ss. Cosma e Damiano, Treviso e Trieste (trotto), aggiunta di Cesena e Montecatini prima inseriti nella fascia di rilevanza promozionale. Ippodromi di rilevanza promozionale: inserimento di Capalbio, Chilivani, Corridonia, Sassari e Villacidro (galoppo), Treviso (galoppo e ostacoli), Casarano, Civitanova Marche, Siracusa e Ferrara (trotto).

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui