STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 16 giugno 2018

Nuova Zelanda: Il jockey Aaron Kuru cade alla prima fence, ma incredibilmente rimonta in sella e vince la corsa

Una cosa stranissima è accaduta in Nuova Zelanda. Ma prima di farvi vedere il video che sta facendo il giro della rete vi raccontiamo che si tratta di una incredibile storia. Fermatevi, qualsiasi cosa stiate facendo, e guardate il video che vi proponiamo più sotto. 
Il protagonista è Aaron Kuru, jockey di Waikato, che era in sella a Des De Jeu nella prima corsa di Awapuni, nel ITM Frame and Truss Maiden Steeplechase, un corsa in steeple sui 3200 dove si parte con le gabbie e dove partiva da co-favorito. 
Al salto della prima fence il suo, un 5 anni allenato da Mark Oulaghan, è caduto ed ha scodellato in terra il suo interprete che però non si è perso d'animo e, grazie ad una forma di gravità favorevole, o per una questione di forza centrifuga, o semplicemente per un colpo di..magia, è balzato di nuovo in sella al suo come fosse tirato su da qualche entità superiore ed è salito di nuovo a cavallo, ma non è tutto. Per vedere il seguito della storia ed il video clicca su continua a leggere..
Des De Jeu ha completato il percorso addirittura vincendo nettamente con ovvia esultanza mista ad incredulità del pubblico accorso. La storia ha fatto il giro del mondo, ma magari a parole rende sicuramente meno che guardando il video. Vedere per credere!

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui