Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

mercoledì, giugno 06, 2018

Milano: Verso le Oaks d'Italia. Stefano Botti forza 5 con Sladina e Flower Party capitane. Ecco le 3 tedesche in arrivo..

Intanto ci avviciniamo a grandi passi verso la grande domenica di Milano che manderà in scena le Oaks d'Italia (G2, 2200 metri in pista grande), per le quali sono ancora iscritte 73 femmine. 
Il campo delle partecipanti sarà pressochè tutto italiano, ma è prevista la partecipazione di almeno tre tedesche. Non ci sono notizie su eventuali arrivi dall'Inghilterra ma ricordiamo che c'è tempo per supplementare una tre anni entro giovedì mattina presso gli uffici di San Siro, al costo di €31,450, a fronte di una corsa dal montepremi di €407,000.
Intanto parliamo delle italiane. Da Cenaia Stefano Botti ha confermato la presenza di Sladina (Nathaniel), vincitrice di Incisa per la Rencati in continua crescita, poi Flower Party (Duke Of Marmalade), terza del Derby Italiano alle spalle di Summer Festival ed Henry Mouth, con questi 2 stanno lavorano in ottica Gran Premio di Milano G2 del 1° Luglio prossimo, anche se sono stati oggetto di attenzione dall'estero, pur non esistendo alcuna trattativa di mercato al momento. Da Cenaia saliranno anche Lorenda (Lope De Vega), Zadina (Foxwedge), cresciuta tantissimo, e La Base (Arcano) che è stata un pò la rivelazione della stagione. Endo Botti ha confermato Act Of War (Mujahid), mentre per il resto siamo in fase di costruzione del campo partenti. Ed ora parliamo di quelle che verranno dall'estero.
Dalla Germania infatti in procinto di scendere Abiona (Jukebox Jury), cavalla ancora maiden di proprietà della Stall Salzburg, arrivata terza a quattro lunghezze da Sladina (Nathaniel) nel Premio Mario Incisa Della Rocchetta del 19 Maggio scorso. Si tratta di una cavalla progressiva, iscritta anche alle 160. Henkel-Preis der Diana - German Oaks G1 del 5 Agosto a Düsseldorf, ad una quota di 50/1. SCHEDA QUI.
La seconda in arrivo è Sand Zabeel (Poet's Voice), allenata da Andreas Wohler e di proprietà di Jader Abdullah, vincitrice della sua maiden ad Hannover in Ottobre, rientrata senza piazzarsi ad Hoppegarten e poi vincitrice, sempre nello stesso impianto, il 20 Maggio scorso nel Preis der New York Racing Association. Non è iscritta alle Oaks tedesche, ma ha già 2 corse in stagione e sembra molto pronta. SCHEDA QUI.
L'altra tedesca è Wonder of Lips (Champs Elysees), proprietà Gestüt Ravensberg, allenata da Andreas Suborics, ancora maiden in 2 uscite, che ha debuttato in questa stagione ottenendo un piazzamento al debutto, ma comunque iscritta alle Oaks tedesche, sempre a 50/1. SCHEDA QUI.
Insomma, per ora non hanno mai mangiato nessuno quelle sinora descritte, ma le tedesche sono cavalle totalmente in progresso e utilizzano le Oaks italiane come trampolino di lancio.
Ricordiamo che in giornata si corrono anche Ambrosiano G3 sui 2000 metri per anziani e Vittadini G3 sul miglio. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata