STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 22 agosto 2019

Ratings: Japan valutato 126, Crystal Ocean abbassato a 125. Oggi c'è Enable.. possibile trappola.

È sempre utile osservare le valutazioni espresse dopo una corsa di livello ed in generale è utile confrontare i valori che vengono attribuiti ai campioni al massimo livello. 
Martedì a York si sono tenute le Juddmonte International Stakes G1 sui 2063 metri del Knavesmire vinte da Japan (Galileo) in una lotta strenua con Crystal Ocean (Sea The Stars), quest'ultimo considerato il più forte cavallo al mondo secondo gli handicapper della International Federation of Horseracing Authority. Photograph: Mick Atkins/ProSports/Rex/Shutterstock.
Bene, al termine delle King George di Luglio gli handicapper stessi avevano confermato il valore di Cystal, alzando quello della femmina. Prima delle King George il maschio era davanti a lei nel precedente riepilogo per 127 a 123 che, con il famoso chilo e mezzo relativo al sesso, faceva considerare Enable un filo al di sotto di Crystal Ocean.
La corsa di Ascot ha detto la LORO verità, ma la valutazione di Enable è maturato fino al 126 dal 123 appunto, mentre quella di Crystal Ocean è rimasta invariata a 127 ed è attualmente ancora considerato il cavallo più forte al mondo. Tra i 2 ballava una mezza lunghezza, ma considerato che Crystal portava 3 libbre più della femmina, allora il conto torna. 
Dopo le Juddmonte International ci si aspetta un ulteriore rimescolamento. Intanto il Racing Post Rating ha valutato la vittoria di Japan un 126, rispetto al 125 di Crystal Ocean, il che significa che l'anziano di Sir Michael Stoute è andato più piano rispetto al 129 preso in occasione delle King George con il 127 attribuito quel giorno ad Enable che dunque rimette tutto in discussione per la prossima pubblicazione, che arriverà a metà Settembre. Mentre per Japan, che comunque riceveva 7 libbre, è la migliore valutazione della carriera. Nel Grand Prix de Paris G1 aveva preso un 113, mentre nella precedente, le King Edward di Ascot, aveva preso un 120. Si è innalzato dunque di più il suo valore in termini di rating. 
CAPITOLO ENABLE: Ancora manca all'appello la femmina che oggi a York è di fronte ad un trappolone contro solo 3 avversarie. John Gosden lo sa, predica calma, e mette le mani avanti. Nelle scorse ore ha dichiarato: “The smaller the field, the stranger the race can often be”. Magical, supplementata per £30,000, è pronta ad uno sgambetto. In ogni caso, non sarà questo il giorno dei giorni per Enable.
A un suggerimento che South Sea Pearl possa essere un pacemaker, Gosden ha risposto: "Non so se è abbastanza veloce per farlo. Non mi è sembrata abbastanza veloce per me l'altro giorno, quindi non sono abbastanza sicuro del motivo per cui corre". Enable può fare la corsa in avanti se necessario e lo ha fatto proprio quando ha vinto lo Yorkshire Oaks due anni fa, ma Gosden non sa se è pronta a farlo di nuovo. "Devo discuterne con Frankie [Dettori] e lasciare aperte tutte le opzioni. Sono molto trappolose queste corse con pochi partenti. Puoi avere un piano A ma di solito vai abbastanza velocemente al piano B, che è una tela bianca. Siamo molto contenti anche di Lah Ti Dar.  Ha corso due volte a York e ha vinto lì entrambe le volte. I Lloyd Webbers sono molto entusiasti, l'hanno pianificato tutto l'anno, quindi lo facciamo. Non sono mai stato bravissimo a gestire due cavalle buone una contro l'altra, ma una volta entrati in tarda estate e in autunno, le opzioni non sono multiple se si desidera operare a livello di Gruppo Uno". La presenza di Enable e Magical, le due femmine più importanti in Europa, si è dimostrata abbastanza tosta per spaventare gli altri possibili corridori, Sir Michael Stoute che ha eliminato Sun Maiden, mentre Ralph Beckett ha ritirato Manuela De Vega. La vincitrice delle Oaks, Anapurna, andrà anche altrove, probabilmente alla Vermeille il mese prossimo a Longchamp.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui