STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 1 agosto 2019

Allevamento: 🌩️ Calyx ritirato dalle competizioni ed acquistato dal Coolmore per il 2020! Un talento sfortunato

Una notizia riguarda l'allevamento ed il prospetto di campione Calyx (Kingman), mai sbocciato per problemi fisici, che è stato ritirato ufficialmente dalle competizioni in seguito all'acquisizione da parte del Coolmore che ha fatto dunque spesa in casa di Juddmonte, avendo quest'ultimo il titolare della cattedra in Kingman (Invincible Spirit), residente al Banstead Manor Stud per £75,000. 
Dal 2020 dunque il 3 anni sarà disponibile in Irlanda, con i vertici di Ballydoyle in David O’Loughlin che hanno così commentato il nuovo arrivo “Siamo eccitati di aver tra le nostre fila Calyx, ha un cambio di marcia esplosivo come suo padre e la famiglia femminile è buonissima e fa capo a sprinters da G1. Il pacchetto è completo per essere un buonissimo stallone!".
Calyx, allenato da John Gosden per il Prince Khalid Abdullah, catturò subito l'attenzione di tutti dopo una spaventosa vittoria in maiden nel Giugno dello scorso anno a Newmarket, trionfando per 5 lunghezze. Stessa cosa riproposta dopo 10 giorni nelle Coventry Stakes G2 al Royal Ascot battendo il campione Advertise. Poi un infortunio lo ha messo fuori causa per tutta la stagione dei 2 anni, con la promessa che lo avremmo rivisto a 3 e per molto tempo è stato anche tra i favoriti delle 2000 Ghinee. Ma la vera missione era quella dello sprint, tanto che è rientrato vincendo nelle Pavilion Stakes G3 sui 1200 di Ascot in preparazione alla Commonwealth Cup G1, ma avendo bisogno di un altro test prima del Royal Meeting, ha corso da favorito le Sandy Lane G2 di Haydock perdendo da favoritissimo, ma motivato da quel vecchio infortunio che si era riaffacciato. Da qui ancora una lunga assenza e poi l'acquisizione da parte del Coolmore che cerca delle contromisure visto che, a grande livello, a parte Galileo, non è che ci siano grandissime linee di sangue che stanno tirando fuori delle cose strabilianti. E, l'acquisizione di un filone da Invincible Spirit, riconosciuto universalmente come padre di stalloni, vede ricollocare sul mercato irlandese alcuni parametri.
Ricordiamo che in passato un campione sfruttato dal Coolmore che risponde al nome di Danehill, era stato venduto proprio da Juddmonte. Unico errore, forse, della carriera di allevatore del Principe Khalid Abdulla. 
Calyx verrà ancora supportato anche da Juddmonte, oltre che da Coolmore. Dal punto di vista del pedigree si tratta di un figlio di Kingman (Invincible Spirit), della linea di Danzig che il Coolmore ha lanciato in allevamento. Calyx è prodotto di Helleborine (Observatory), vincitrice di G3, e sorella piena della campionessa African Rose, vincitrice della Haydock Park Sprint Cup G1. La famiglia è quella di Distant Music (Distant View), anche lui campione a 2 anni con la vittoria nelle Dewhurst. Il tasso di monta verrà annunciato più avanti, c'è tempo.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui