STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 22 agosto 2019

York: Enable, missione compiuta nelle Yorkshire Oaks. Decimo G1 per la campionessa. Ora dritta all'Arc!

Poco più che un canter della mattina. Enable (Nathaniel) ha sbrigato la pratica Darley Yorkshire Oaks G1 con tutta la semplicità del mondo, liquidando in poche battute l'avversaria di sempre Magical (Galileo) e mettendo così fieno in cascina e la giusta dose di energia per preparare al meglio l'appuntamento con la storia. Tutti a Parigi!
Si, perchè la campionessa, vincendo a ParisLongchamp il terzo Arc de Triomphe, in programma il 6 Ottobre prossimo venturo, verrebbe proiettata in una dimensione mai occupata da nessun altro purosangue, tra quelli che fanno vibrare l'anima.
Lei, così prorompente, esuberante, giunonica e ciclopica, ha quel qualcosa più che i comuni quadrupedi non hanno. L'evoluzione della specie, un Frankel 2.0, e forse non è un caso sia stata allevata dal genio di Khalid Abdullah. Anche lei, la Regina delle Regine. Foto Alan Crowhurst/Getty Images.

La corsa è stata molto semplice. Quando sei la migliore, ed hai paura di trappole, allora vai davanti. Così è stato con la campionessa di John Gosden che con Frankie Dettori è stata impostata in avanti con la barra dritta a cadenzare il suo ritmo, senza subire quello degli altri. Respirazione, elasticità, concentrazione, la 5 anni è stata seguita da Lah Ti Dar (Dubawi) e poi il quadro completato da Magical e da South Sea Pearl, che non si sa cosa ci stava a fare a parte prendere sul catalogo un neretto di un 4° posto in G1. In dirittura la lunga volata, gli appassionati hanno trattenuto il respiro quando Magical ha affiancato la nostra eroina ma quell'attimo è stato subito spazzato via dalla confidenza grazie alla quale Lanfranco Dettori ha poi, assecondando la sua, dato il via alle ostilità e dunque allungandosi decisa verso la metà.
Più che una corsa, un canter. Del suo livello, ovviamente, senza mai andare sottoritmo pericolosamente. E questa era la trappola più insidiosa. Superata anche quella, liscia come l'olio, Enable ha completato la missione senza troppi patemi.
Va be, parliamo di cose doverose giornalisticamente: 10 G1 vinti, 13° affermazione consecutiva, in generale 14° affermazioni su 15 corse disputate. Oltre £9 milioni di somme vinte.
Ora tutti a Parigi. O in piedi sul divano. O dovunque vogliate. L'ippica trasmette passione. I cavalli come Enable, trasmettono passione. Una incredibile botta di felicità. Grazie Enable.
IL RISULTATO COMPLETO DELLE YORKSHIRE OAKS QUI.



Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui