Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

mercoledì, dicembre 11, 2019

Arqana December Breeding Stock Sale, chiusura a +3%. Ultimo giorno 2 stalloni venduti. Ecco tutti gli italiani..

Dopo 4 giorni all'insegna della qualità si è conclusa l'asta del materiale di allevamento organizzata da Arqana December Breeding Stock Sale 7 al 10 Dicembre scorso. 
Il quarto giorno ha visto 184 cavalli offerti, di cui venduti 122 (il 66%) con €2,308,500 (-24%) di movimento, in decrescita, ma con il trend complessivo e totale molto buono. Offerti 918 cavalli di cui vendui 701 (76%) per un forziere di €34,426,500 (+3%), la media a €49,111 (+1%) ed il mediano a €19,000 (+6%).
Il top price definitivo è stato poi infine quello del primo giorno, e cioè Frankel Light (Frankel) gravida di Dark Angel che ha realizzato €1,3 milioni. Nell'ultimo giorno sono stati anche venduti degli stalloni ed in particolare il vincitore del Grand Prix de Saint-Cloud Silverwave (Silver Frost), presentato dall'Haras des Capucines e venduto a €105,000. Si tratta di un cavallo che andrà a fare lo stallone per il National Hunt in Irlanda. Fu acquistato il giorno prima dell'Arc de Triomphe G1 dalla Oceanic Bloodstock per €500,000, con tentativo infruttuoso come la campagna americana agli ordini di Chad Brown, prima di tornare in Europa e fare bene a livello di G2, in termini di piazzamenti.
Altro stallone venduto è stato Saddex (Sadler's Wells), tra le altre cose vincitore nel 2008 del Premio Presidente della Repubblica G1 a Roma, che andrà a fare lo stallone da ostacoli. Saddex è stato venduto per €48,000. Onesto. Altro stallone venduto 
Le vendite italiane sono quelle già rese note nei giorni scorsi. Dunque: La 3 anni Nikisophia (No Nay Never), vincitrice di Aloisi G3 e molto appetibile sul mercato per pedigree, ha realizzato €230,000, una cifra che forse è più bassa rispetto alle aspettative iniziali. Ad acquistarla la Sunderland Holding della famiglia Tsui, che probabilmente la destinerà a Sea The Stars (Cape Cross). Il papà No Nay Never (Scat Daddy), quando Nikisophia fu acquistata, aveva un tasso di monta di €25,000. Nel 2020 sarà disponibile a €150,000. Dinamiche commerciali fondamentali. 
La famiglia Tsui ha comprato anche la 3 volte piazzata di Listed Aisa Dream (Society Rock) spendendo una cifra relativamente corretta commercialmente di €35,000. La 2 anni che a breve entrerà nei 3 anni però rimarrà in training presso Frederic Rossi. Altra vendita italiana è stata quella di Lagrandecatherine (Pedro The Great), quarta nel Marcel Boussac G1, venduta per €80,000 ad Alain Decrion. Destinazione razza per una cavalla promettente, frenata dagli infortuni.
Ricomprata invece la velocissima Charline Royale (Zebedee), che non ha superato la soglia delle €35,000. Da sottolineare che ha un fratello che si chiama Big Time Baby (Dandy Man), ora ad Hong Kong, vincitore di oltre £600,000. Charline è stata acquistata da Gianluca Di Castelnuovo per £9,000. 
Passavano anche i foals: una figlia di Pivotal (Polar Falcon), sono gli ultimi puledri di uno stallone in pensione, e Regina Mundi (Montjeu), sorellastra di Rocques (Lawman), presentata dal San Paolo Agri Stud, è stata ricomprata per €200,000. Forse passerà da yearling, forse rimarrà in orbita famiglia Di Paolo.
Altri acquisti o vendite italiane: Il bellissimo foal da Affaire Solitaire (Danehill Dancer) e Mara Gibraltar è stato comprato da Marco Bozzi per €30,000 per conto della famiglia Roveda. Da sottolineare 3 vendite per l'Haras du Grand Lys.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata