Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

sabato, dicembre 14, 2019

Corse straniere in Italia: Pubblicato bando per l'acquisizione. Ecco il link dell'avviso pubblico

Il ministero delle Politiche agricole lancia avviso pubblico per la cessione dei diritti delle immagini di corse ippiche straniere da utilizzare sul territorio italiano.
Questo l'articolo pubblicato da Gioconews e dal Trotto & Turf, in materia di corse straniere con un bando. 
Un avviso pubblico recante la "manifestazione di interesse a cedere i diritti delle immagini di corse ippiche da utilizzare sul territorio italiano".
Lo ha pubblicato il ministero delle Politiche agricole, specificando i requisiti richiesti in capo all’offerente e delle modalità di adesione.
Obiettivo dell'avviso pubblico - consultabile integralmente a questo link - "è l’acquisizione di offerte tecniche ed economiche da parte di operatori aventi i diritti di utilizzo e di cessione di immagini di corse ippiche svolte in Paesi esteri per il completamento del Palinsesto ufficiale italiano definito dal ministero delle Politiche agricole, alimentari, forestali (e pubblicato da Sogei per conto dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli.
L’acquisizione dei predetti diritti da parte del Ministero è finalizzata all’utilizzo delle relative immagini, inerenti alle corse ippiche, nel proprio palinsesto televisivo, sia esso destinato al canale televisivo o telematico dedicato al gioco e alle scommesse oppure alla divulgazione e promozione del settore ippico.
Con questo Avviso il Ministero intende raccogliere manifestazioni di interesse da parte degli operatori attivi nei principali Paesi esteri dove si svolgono corse ippiche afferenti alle diverse discipline: galoppo, trotto, sella".
Quanto alle coperture finanziarie, si legge nel decreto, "è facoltà del ministero, in relazione al singolo Paese o riferimento territoriale, stipulare uno o più contratti in ragione della titolarità dei diritti televisivi afferenti al singolo contraente".
I contratti stipulati possono avere una durata annuale o pluriennale, in ogni caso non superiore a quattro anni.
L’importo di spesa grava sul capitolo 2298 “Spese connesse alla gestione, vigilanza e controllo del settore ippico” – PG2 - “Corrispettivi per la gestione del segnale televisivo ed acquisti diritti televisivi esteri”.
Il valore dei singoli contratti è in relazione alla effettiva disponibilità di risorse presenti sul pertinente capitolo di spesa.
Le offerte che perverranno entro e non oltre le ore 17 del 30 dicembre 2019 saranno valutate prioritariamente per l’anno 2020 e seguenti. Le offerte che perverranno successivamente a tale data saranno prese in considerazione in relazione all’esistenza di concorrenti o meno per il territorio di riferimento.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata