Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

mercoledì, dicembre 18, 2019

Giappone: Arriva l'Arima Kinen! Ecco i probabili partenti ed i più attesi dell'edizione 2020

Domenica 22 Dicembre grande, grandissima, giornata di corse a Nakayama, dove si corre la 64° edizione dell'Arima Kinen (The Grand Prix), la corsa del popolo perchè più amata dai giapponesi sia per il significato che rappresenta sia perchè i partecipanti sono scelti attraverso ballottaggi e sondaggio.
Ovviamente ci sono i più forti cavalli del Giappone, che sono stati votati, oltre a quelli base scelti da una commissione tecnica. Si corre alle 15,25 ora locale, prima mattina in Italia. 
Esattamente si correrà presso l'ippodromo di Nakayama, nella prefettura di Chiba, vicino Tokyo, con 547 milioni di yen in palio, di cui 300 al vincitore. 
La “dream race” si corre sui 2,500 metri ed è riservata ai cavalli di 3 anni ed oltre. La storia l'abbiamo raccontata spesso ma la riproponiamo in queste righe. Si corre in omaggio a Yoriyasu Arima, politico giapponese che ha vissuto il periodo della seconda guerra mondiale al vertice, ed inventore di questa corsa.
L'Arima Kinen funziona così: è la corsa più attesa e più scommessa perchè vengono coinvolti tantissimi appassionati. Dei 16 partecipanti i primi 10 vengono scelti attraverso i voti, il resto lo fanno le somme vinte. La pubblicità è massiccia: Nei talk show, in metro, nei ristoranti e nei centri commerciali non si parla d'altro. Di solito il movimento di gioco, solo su una corsa, supera €300 milioni. A vederlo all'ippodromo ci vanno almeno 150,000 persone, mentre non si contano quelli che saranno collegati a livello planetario. 
Lo scorso anno a vincere fu Blast Onepiece, mentre il più votato era Rey De Oro. L'anno prima Kitasan Black che chiuse la carriera da favorito e maturando voti quantificabili in 124,641 unità. Due anni fa fu Satono Diamond con in sella Cristophe Patrice Lemaire, nonostante il cavallo a prendere più voti fosse stato Kitasan Black (Black Tide), con 1,543,464 voti raccolti, che più di tutti negli ultimi anni ha catturato l'immaginario degli appassionatissimi di corse. Avere più voti non significa vincere, o almeno, non accadeva da un pò. Nel 2000 T M Opera O, nel 2004 Symboli Kris S, nel 2004 Zenno Rob Roy, nel 2006 Deep Impact, nel 2013 Orfevre furono quelli che raccolsero più voti e poi vinsero. Ma chi sono più attesi di questo Arima Kinen?
Da sottolineare che ben 11 partecipanti sono vincitori di G1. La campionessa Almond Eye (Lord Kanaloa) è una di quelle. Dopo aver saltato Hong Kong per temperatura alta, è pronta alla battaglia. Il suo allenatore ha parlato di una cavalla in formissima, che ha superato in pieno il contrattempo. Ha vinto il ballottaggio per i cavalli più votati con circa 110,000 preferenze, ma più in basso sveleremo tutti i voti completi, con la femmina che ha un vantaggio di circa 5,500 voti rispetto a Lys Gracieux. Questo il campo partenti probabile. Unico dubbio rappresentato dal fatto che William Buick, ingaggiato per Rey De Oro, in realtà è stato squalificato per cattiva condotta in corsa e dunque appiedato. Piuttosto Mirco Demuro è stato completamente ignorato dal galoppo giapponese...
Nelle prossime ore le ultime novità: Ah, a proposito. Yutaka Take, anche se poco c'entra con le corse, sarà tra i tedofori di Tokyo 2020. Ecco i partenti.
Almond Eye (Christophe Lemaire)
Aerolithe (Akihide Tsumura)
Lys Gracieux (Damian Lane)
Kiseki (Ryan Moore)
Saturnalia (Christophe Soumillon)
Fierement (Keniki Ikezoe)
World Premiere (Yutaka Take)
Suave Richard (Oisin Murphy)
Rey De Oro (William Buick?? Mirco Demuro?)
Al Ain (Matsuyama)
Cheval Grand (Fukunaga)
Velox (Yuga Kawada)

Qui sotto trovate i voti grazie ai quali è stato possibile lo schieramento dell'Arima Kinen edizione numero 64. Continuando a leggere anche i vari documenti video che arrivano dal Giappone:
Almond Eye - 109,885
Lys Gracieux - 94,357
Kiseki - 93,224
Saturnalia - 83,491
Blast Onepiece - 75,047
Fierement - 68,451
World Premiere - 67,887
Suave Richard - 61,599
Rey de Oro - 60,594
Wagnerian - 58,115

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata