Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

lunedì, aprile 06, 2020

Personaggi: A casa di Umberto Rispoli, ai tempi del Coronavirus. Ecco l'intervista al jockey italiano ora in California

Nella foto, una istantanea dell'intervista ad Umberto Rispoli.
Per questa puntata di.. A casa di.. siamo andati fino al civico 285 W Huntington Dr, Arcadia, CALIFORNIA 91007, Stati Uniti, per sapere come sta passando questi giorni di "lockdown", attivo da pochi giorni, a Santa Anita il jockey italiano Umberto Rispoli.
Il fantino nato il 31 Agosto 1988 a San Severino Marche, ma cresciuto tra Napoli, Roma, Pisa, Milano in Italia, ha fatto conoscere le sue doti in giro per il mondo fermandosi prima in Francia, poi in Giappone, poi ancora Hong Kong nel quale, dopo un periodo burrascoso, ha deciso di volare ancora oltreoceano ed andare in America, California, Santa Anita nel dettaglio dove nel giro di due mesi e mezzo si è fatto subito notare vincendo 35 corse in poco tempo.
Nella sua nuova casa in America ci ha parlato di come sta passando il tempo con la sua bellissima moglie Kimberley Mosse, figlia del celebre Gerald Mosse, e suo figlio Hayden. 
Una bella chiacchierata con uno dei fantini più prolifici in Italia, e che aveva tolto il primato di vittorie in un anno a Gianfranco Dettori con 229 affermazioni in Italia nel 2009, raggiungendo poi quota 245. Record poi superato di nuovo. Umberto ha vinto, al momento in cui ne parliamo e se non abbiamo incrociato male i dati, in Italia, Francia, Germania, Repubblica Ceca, Giappone, Hong Kong, Sudafrica e Mauritius ed ora anche America. 
Buona visione. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata