STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 18 luglio 2015

Agnano: #Azzeccagarbugli devastante nel Criterium Partenopeo. #Avabin vola nel Città di Napoli, sparo in 56,50s.

Ci ha pensato l'Avvocato a risolvere la questione. Si, Azzeccagarbugli (Kodiac) di Manzoniana memoria ha messo tutti d'accordo rendendosi autore della sua migliore prestazione della carriera per portarsi a casa il Criterium Partenopeo Lr, l'ultimo baluardo tra i Criterium estivi ad aver conservato lo status di Listed dopo il declassamento di tutti quelli che facevano da contorno alle stagioni estive italiane. Il portacolori della Effevi, Stefano Botti al training, è andato in avanti togliendosi subito da eventuali situazioni di traffico poco gradevoli ed in retta si è prodotto in una buona accelerazione che non ha ammesso repliche. Mentre gli altri arrancavano, lui ancora allungava sebbene Fabio Branca avesse messo giù da un pezzo. Una prestazione devastante, che sa davvero di numero molto buono e, in attesa di riscontri ufficiali, tempo di 1m 29,00s sui 1500 scorrevoli fermando, sono tanta roba. Alla fine sono state 8 le lunghezze di margine sulla femmina Dothraki Sea (Spirit Of Desert) con al terzo Irishman Mark (Vocalised) il quale, a sua volta, aveva battuto a Milano nel De Monterl quel Biz Heart (Roderic O’Connor) che al debutto aveva fatto a fettine proprio Azzeccagarbugli. Questo per descrivere la misura della vittoria del figlio di Kodiac (Danehill), migliorato corsa dopo corsa, come avviene spesso con gli Effevi. IL VIDEO DEL CRITERIUM PARTENOPEO QUI. Azzeccagarbugli ha..
debuttato a San Siro a metà Giugno con un secondo posto, ha poi vinto la sua maiden a fine Giugno sempre a San Siro ed è venuto fino a Napoli a prendersi un Criterium dominato dal primo all'ultimo metro, in una corsa negli ultimi due anni vinta da Time Chant (War Chant), poi terzo di Derby G2, e Salford Secret (Sakhee's Secret), poi vincitore di Parioli G3. Dunque, una vittoria di buon auspicio. Allevato dal Meadowlands Stud, è stato acquistato alle Goffs February Mixed Sale 2014 per €18,000 spesi da Alduino Botti. Si tratta di un prodotto della fattrice Consultant Stylist (Desert Style) che non ha mai corso ma ha prodotto già 3 vincitori tra cui Whodathought (Choisir), 5 affermazioni all'attivo. La seconda mamma è Granny’s Reluctance (Anita’s Prince), madre di vincitori, di una famiglia femminile che include anche Down Again (Encino) e Sotabrasciet (Danehill) con quest'ultimo che in Italia ha vinto una cosa come 18 corse tra i 3 ed i 10 anni.
Nel Città di Napoli Lr la vittoria di un cavallo di una vita, a conferma che talvolta i sogni diventano realtà. Avabin (Amadeus Wolf), il 3 anni, ha regalato una gioia indescrivibile a Marco Gonnelli ed un profit incredibile rispetto a quanto è stato pagato a due anni. Dai, sparate una cifra? Solo 1000 euro, così racconta la leggenda, per quel figlio di Amadeus Wolf (Mozart) che non era granchè da yearling. Ci ha creduto il suo allenatore ed Avabin lo ha ricompensato con una carriera sinora quasi impeccabile. Dopo la vittoria nel Criterium Nazionale sul pesante, si è regalato un'altra copertina ad Agnano laddove è stanziale da qualche settimana e dove ha costruito il suo piccolo capolavoro che ora consta di 3 affermazioni consecutive. Con in sella Carlo Fiocchi ha atteso che i due davant Lohit e Stay Tuned si incendiassero da soli, per poi finire forte, in spinta. Muort e stramuort Lohit, con Stay che dopo parziali infuocati è rimasta in quota almeno per il secondo, come lo scorso anno quando perso da Eldo River. Fuffa gli altri, con avvicinamento finale di Waylay poi terzo. Malino Elettrotreno, ancora partito in controtempo, mentre il resto della compagnia non è riuscito a tenere il passo dei primi. Solo uno lo ha fatto: Avabin. In 56,50s. IL VIDEO DEL CITTA' DI NAPOLI QUI. Per Marco Gonnelli è la seconda vittoria a livello di Stakes dopo quella nel Criterium nazionale.
Avabin è il secondo prodotto della fattrice Azorina Vidalii (Linamix), allevato da Daria Camilla Fantoni, e ceduto all'amichevole a Marco Gonnelli che allenava anche la sorellastra Albajulia (Holy Roman Emperor) che in carriera ha vinto in reclamare a Longchamp. Nel 2013 è nata un'altra femmina da Zoffany (Dansili) che si chiama Aquileia. Lo score di Avabin parla di 20 corse disputate, con 6 vittorie e 9 piazzamenti per un totale di circa €75,000 al palo. Un ottimo profit. La famiglia femminile fa capo ad una solida radice tedesca, la seconda mamma è Autriche (Acatenango), piazzata di Gruppo in Germania, e madre dello stayer Askar Tau (Montjeu) vincitore della Lonsdale Cup G2, della Doncaster Cup G2 e delle Sagaro Stakes G3.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui