Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

sabato, settembre 08, 2018

Haydock: The Tin Man, buona la..terza per il 3° G1 della carriera. Sale Oisin Murphy, ed è gloria

Alla fine c'è riuscito. E magari sarà anche un caso, ma The Tin Man (Equiano) al primo tentativo in coppia con Oisin Murphy ha subito colpito nella Sprint Cup G1 di Haydock dopo i primi 2 tentativi negli anni precedenti quando aveva colto un secondo ed un terzo posto. 
Il figlio di Equiano (Acclamation), allenato da James Fanshawe  e di proprietà della Fred Archer Racing - Ormonde, ha prodotto una buonissima performance su terreno che si è via via rarefatto a causa delle piogge e regalato, peraltro, il settimo sigillo (il 5° nell'anno) al massimo livello proprio a Oisin Murphy che quest'anno ha ricevuto la definitiva consacrazione.
The Tin Man, 6 anni, ha battuto Brando (Pivotal) e Gustav Klimt (Galileo), quest'ultimo quasi inedito sul tema della velocità. Deludente Harry Angel (Dark Angel), il campione in carica. Per The Tin Man era la terza vittoria a livello di G1 dopo le Qipco British Champions Sprint Stakes e le Diamond Jubilee Stakes G1. 
James Fanshawe, che lavora a Newmarket, ha voluto tributare parte del successo ai veterinari di Hong Kong che hanno fatto un ottimo lavoro quando il suo pupillo avrebbe dovuto correre lo Sprint Locale ma è stato ritirato a causa di problemi. Praticamente lo hanno ripreso per i capelli, e finalmente un bel lieto fine di queste storie.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata