STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 8 settembre 2018

Haydock: The Tin Man, buona la..terza per il 3° G1 della carriera. Sale Oisin Murphy, ed è gloria

Alla fine c'è riuscito. E magari sarà anche un caso, ma The Tin Man (Equiano) al primo tentativo in coppia con Oisin Murphy ha subito colpito nella Sprint Cup G1 di Haydock dopo i primi 2 tentativi negli anni precedenti quando aveva colto un secondo ed un terzo posto. 
Il figlio di Equiano (Acclamation), allenato da James Fanshawe  e di proprietà della Fred Archer Racing - Ormonde, ha prodotto una buonissima performance su terreno che si è via via rarefatto a causa delle piogge e regalato, peraltro, il settimo sigillo (il 5° nell'anno) al massimo livello proprio a Oisin Murphy che quest'anno ha ricevuto la definitiva consacrazione.
The Tin Man, 6 anni, ha battuto Brando (Pivotal) e Gustav Klimt (Galileo), quest'ultimo quasi inedito sul tema della velocità. Deludente Harry Angel (Dark Angel), il campione in carica. Per The Tin Man era la terza vittoria a livello di G1 dopo le Qipco British Champions Sprint Stakes e le Diamond Jubilee Stakes G1. 
James Fanshawe, che lavora a Newmarket, ha voluto tributare parte del successo ai veterinari di Hong Kong che hanno fatto un ottimo lavoro quando il suo pupillo avrebbe dovuto correre lo Sprint Locale ma è stato ritirato a causa di problemi. Praticamente lo hanno ripreso per i capelli, e finalmente un bel lieto fine di queste storie.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui