STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 3 settembre 2018

Milano: Assiro arriva e vince nel Fassati, Noblesse Oblige da maiden alla Listed. Musa D'Oriente eterna..

In assenza di Roma, ci ha pensato Milano a tenere alta la bandiera del galoppo italiano con un weekend nel quale abbiamo finalmente respirato l'aria di buon galoppo. 
Tre erano le Listed di giornata ed abbiamo scelto di cominciare a parlare di quella tecnicamente più interessante, come la Listed per le femmine di 2 anni, il Premio Eupili, che ha lanciato verso la gloria, ancora da maiden, la Gaspariniana Noblesse Oblige (Myboycharlie) che prima d'ora non aveva mai vinto in carriera e nemmeno aveva mai corso in dirittura. 
E così, dopo il terzo posto nel Premio Mantovani Lr di inizio Luglio sempre a Milano ma sui 1500 metri, è arrivata la decisione di riconvertirla al tema dello sprint con la portacolori della Scuderia del Girasole che ha tirato fuori una performance buonissima, ed emergere nella e con un cambio di marcia che ha lasciato di passo la favorita Spectralight (Fast Company), e Spina Di Rose (Sakhee’s Secret) al terzo e Franciska Pink al quarto e Dehara (Canford Cliffs) che ha fatto un corsone al quinto posto. Il tempo finale è stato 1m 10,10s. IL VIDEO DELL'EUPILI QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
Noblesse Oblige, allevata dal Centro Equino Arcadia (http://www.centroequinoarcadia.it/) e dalla Scuderia Micolo, è stata pagata €15,000 da Francesca Turri alle SGA Selected Yearling Sale. La mamma è La Boisserie (Dansili), della famiglia di Le Brivido (Siyouni), seconda di Poule d’Essai des Poulains G1. La Boisserie è presente anche nel catalogo delle aste Selezionate del 22 Settembre, con un fratellastro di Noblesse Oblige da Frozen Power, catalogato come Lot 127. CLICCA QUI PER VEDERLO
Tra i 3 anni dell'Ippolito Fassati troppo sottovalutato Assiro (Declaration Of War) (a 21 in apertura su Snai!!!), che ha cominciato la sua carriera corsaiola in Italia agli ordini di Raffaele Biondi con una franca affermazione che di fatto certificano come la forma francese, non di altissimo livello, basti anche in Italia nelle categorie che noi pensiamo siano buone, ma in realtà non lo sono se confrontate con la forma internazionale. Ottimo il lavoro del trainer napoletano sul bellissimo 3 anni, che ora si apre a scenari interessantissimi.
Assiro, di proprietà di Luigi Roveda, è un ex di Marcialis che ha vinto una Classe 1 in Francia e poi ha preso un quarto posto, su quattro, nel Prix Greffulhe G2 alle spalle di Study Of Man, pur correndo bene, ed era in procinto di venire a correre il Derby. Non è giunto a Roma ma ha provato ad inizio Luglio una Listed nella quale non si è piazzato, e di conseguenza (non diretta), la decisione del suo proprietario di tentare di valorizzarlo in Italia. Bellissimo cavallo di mole, è stato perfettamente interpretato da Mario Sanna che ha pizzicato un varco interno per emergere e tenere su Havana View (Havana Gold) e Wiesenback (Jukebox Jury), che ha corso bene.
Assiro è stato pagato €85.000 da Federico Barberini alle Arqana August Sale, fratellastro di Heuristique (Shamardal), terza nelle Poule d’Essai des Pouliches G1. La mamma è T’As D’Beaux Yeux (Red Ransom) un cui figlio da Teofilo è stato battuto per €155,000 da Stephen Hillen alle Arqana August Sale. 
Nella terza Listed di giornata, la sempiterna Musa D’Oriente (Nayef) a 7 anni suonati ha collezionato un'altra performance di livello inanellando anche il Bessero con la solita tattica produttiva in avanti, ed ha battuto lottando con Extremely Vintage (Dylan Thomas) tanto da indurre i commissari a chiamare il reclamo, ma lasciando tutto invariato. Va aggiornato il curriculum di una cavalla che, pagata €5,000 da yearling alle SGA selezionate, può annoverare la 20° vittoria in 75 corse disputate (tre anche in ostacoli..) ed un bottino di €222.350 senza considerare i premi italiani. 
Da sottolineare anche una corsa molto interessante: Nell'Ancilla Ferrario, debuttanti sui 1200 metri, è esploso American Coffee (Blu Constellation) che con in sella Fabio Branca (che nel post gara ha detto che non si aspettava questo tipo di prestazione) ha impressionato con una prestazione che gli ha fatto fermare il tempo in un 1:10.1, lo stesso fatto registrare da Noblesse Oblige (Myboycharlie) nel Premio Eupili. 
Si tratta di un homebred Incolinx, figlio di quel Blu Constellation (Orpen), per ora troppo sottovalutato come stallone, che vinse il Criterium de Maisons-Laffitte proprio per i colori Incolinx. LA PAGINA DEDICATA A BLU CONSTELLATION QUI. La mamma è Bikini Beach (Rail Link) della famiglia di Guntakal (Night Shift) ma soprattutto di Goldikova (Anabaa).

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui