STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

martedì 4 settembre 2018

Verso la Selezionata SGA del 22 Settembre, per concessione di ANAC. 5° puntata, il Centro Equino Arcadia

Siamo giunti a fine Agosto, ma il viaggio alla scoperta dei più interessanti yearlings in vista dell’asta del 22 Settembre, prosegue incessante. La bussola questa volta si è orientata verso Torino, Villafranca Piemonte, Frazione Mottura esattamente, dove ha trovato casa uno stallone attraente per il mercato come Luck Of The Kitten (Kitten’s Joy), ma di lui magari parleremo nei prossimi anni.
Il cancello è quello del Centro Equino Arcadia dove la Dottoressa Giovanna Romano accudisce con amorevoli cure i piccoli nati nel 2017.
A La Maura ne passeranno in 12, sotto le insegne del gruppo piemontese: “Confermo quanto detto dai colleghi in precedenza, si tratta di un bel catalogo ed io stessa sono soddisfattissima dei miei e secondo me uscirà un buon risultato. Forse il più attraente, ma ne sono convinta, è il Lot 68, un bel maschio da Frozen Power (sono i primi che presento dopo la sua vendita) e Paula D’Arcadia. Si tratta di un soggetto che non si può non notare, è bellissimo e fa girare la testa. Merita di stare nella selezionata secondo tutti quelli che lo hanno visto. Atletico, attraente, ha ottimo passo, carattere speciale. È da vedere. La mamma è Paula D’Arcadia, tra l’altro, mia prima fattrice e figlia di quel Red Rocks che sono convinto possa diventare ottimo padre di fattrici. Le sue figlie danno prodotti bellissimi, e Paula non ha fatto eccezione. L’ho chiamato Homesweethome, un nome che mi è familiare perché mi ricorda casa, le radici e per una motivazione che racchiude un po' tutto della mia vita da quando faccio questo lavoro. Non solo sentimento, ma percezione e sensazione si tratti veramente di un cavallo da corsa. Tra gli altri è molto bella anche il Lot 60, una femmina da Elzaam e Nice Dream da Oasis Deam. Bella, atletica, corretta. Ha una testa professionale, carattere deciso, un bel modo di camminare ed un bellissimo pedigree per me”.
Questi sono un po' i 2 “figliocci”, ma parliamo anche delle particolarità degli altri ragazzi che proporrà il Centro Equino Arcadia, in particolare dei primi figli di Frozen Power sul mercato in Italia dopo il soggiorno biennale: “Devo dire che preparare i suoi figli è un piacere, sono tutti maneggiabili senza particolari problemi. Mi ha sorpreso in maniera positiva l’equilibrio, sia mentale e fisico. Secondo me c’è il rischio venga rimpianto, quasi. Comunque Il Lot 101 è un Frozen di una famiglia femminile, quella di Magiustrina, in cui credo tantissimo. Bellissimo sauro, nato presto. Sprizza qualità. La famiglia è quella di Bardonecchia che ha dato tanti cavalli di qualità anche in Giappone. Poi il 127, ancora Frozen Power con mamma La Boisserie piazzata di Listed, famiglia è buonissima. Mi aspetto tanto anche da lei. Tra gli altri indico un cavallo che potrebbe stare benissimo nella selezionata ma che deve ancora “sbocciare” fisicamente, ed è il Lot 125. Un Kingston Hill con mamma da Dalakhani. È un bellissimo grigio, la mamma ha prodotto bene e la famiglia l’ha sviluppata la Vittadini, quella di Martines con Field Of Hope ancora più sotto. Si chiama Allrightnow, ma va atteso. In più un suo figlio recentemente, che si chiama Greywolf, ha vinto di 5 in Francia. Insomma, bella qualità da esprimere. Il Lot 115 è un’altra femmina, comprai la mamma gravida di Heeraat (Dark Angel) andando incontro al mercato, si tratta di un riferimento interessante nel mondo dell’allevamento e gli Heeraat stanno andando forte. Vediamo che succede. Ancora il Lot 97 è fratellastro di Sant’Alberto ma alle aste dello scorso anno un suo fratello piacque tantissimo, quindi spero possa fare lo stesso risultato. Chiudo dicendo che mi aspetto tanto anche dal Lot 75, si chiama Camacho’s Rose ed è una figlia di Camacho, i cui figli stanno veramente scalando le categorie nel periodo, e Riviera Rose che è una Dalakhani. Molto bella ed attraente. Ci sarà da divertirsi, ne sono sicura”.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui